Avv. Daniela Gattoni

Avvocato, nata a Pesaro il 20 agosto 1963. Iscritto all’Albo degli Avvocati di Pesaro dal 1992. Abilitata al patrocinio dinanzi alle magistrature superiori dal 2004. Autrice e componente della redazione. Cura, in particolare, la sezione famiglia di Ragionando_weblog - ISSN 2464-8833.

Author Archives: Avv. Daniela Gattoni

Siamo proprio sicuri che l’assegno di mantenimento sia irripetibile, impignorabile, e non compensabile? La questione alle Sezioni Unite Ordinanza interlocutoria Cass. Civ., Sez. I, 24/11/2021, n. 36509

Con l’ordinanza interlocutoria n. 36509 del 24/11/2021 la Sezione Prima della Corte di Cassazione ha chiesto la rimessione della questione al Primo Presidente affinchè valuti la rimessione alle Sezioni Unite, ai sensi dell’art. 374, comma 2, c.p.c., tenuto conto di un quadro giurisprudenziale composito, di alcune questioni in tema di assegno di mantenimento in favore del coniuge separato.… Read More »

Adozione internazionale piena dei non coniugati: la Consulta dichiara inammissibile la questione sollevata dal Tribunale di Firenze

Con un comunicato stampa del 23/11/2021, la Corte Costituzionale informa di avere deciso la questione sollevata dal Tribunale per i minorenni di Firenze, in materia di adozione internazionale da parte di una coppia non unita in matrimonio, deliberando per la sua inammissibilità. Nell’attesa delle motivazioni che devono ancora essere depositate, la Corte Costizionale informa che: riunita oggi in… Read More »

Sezioni Unite civili: nullità della sentenza depositata senza rispetto dei termini per le memorie difensive Cass. Civ., SS.UU., 25/11/2021, n. 36596

Cosa succede se il giudice decide senza concedere alle parti i termini per il deposito della comparsa conclusionale e della successiva replica (art. 190 cpc), oppure, pur avendoli concessi, decide comunque prima dello scadere dei predetti termini? Semplicemente la sentenza è nulla. E non è neppure necessario dilungarsi tanto nella motivazione dell’impugnazione perchè la violazione di questo principio,… Read More »

Come va intepretata la circostanza aggravante della c.d. ‘minorata difesa’: si pronunciano le Sezioni Unite Cass. Pen., Sezioni Unite, 08/11/2021, n. 40275

In tema di circostanze aggravanti comuni, l’art. 61/1, n. 5, c.p., dispone quanto segue: aggravano il reato, quando non ne sono elementi costitutivi o circostanze aggravanti speciali, le circostanze seguenti: […] 5) l’avere profittato di circostanze di tempo, di luogo o di persona, anche in riferimento  all’eta’, tali da ostacolare la pubblica o privata difesa; Con la sentenza… Read More »

Assegno divorzile e convivenza di fatto: cambia di nuovo tutto Cass. Civ., SS.UU., 05/11/2021, n. 32198

Siamo certi che, in punto di assegno divorzile, la sentenza del 05/11/2021 n. 32198/2021 delle Sezioni Unite civili della Suprema Corte, che qui si segnala, segnerà un’importante svolta che condizionerà tutti i contenziosi pendenti e futuri vertenti su questa questione. I principi di diritto espressi dalle SS.UU. con la sentenza 32198/2021 Le Sezioni Unite, infatti, si sono pronunciate… Read More »

Divisione immobiliare tra coniugi: si deve quantificare l’assegnazione dell’immobile ad uno di essi in ragione della prole? Cass. Civ., Sez. II, 19/10/2021, n. 28871

La questione di cui ci si occupa è se, in sede di divisione giudiziale di un immobile in comproprietà di coniugi separati o divorziati, immobile assegnato in ragione della prole ad uno di essi, nella stima del valore dell’immobile medesimo, si debba o meno  considerare la diminuzione del valore commerciale del cespite in seguito al diritto di godimento… Read More »

Si conferma l’assegno divorzile alla ex coniuge quando l’età e l’inesperienza lavorativa non consentono l’integrazione nel mondo del lavoro; nessuna rilevanza alla sua convivenza con un altro uomo se non vi è un progetto di vita. Cass. civ., sez. VI, 01/10/2021, n. 26682

Si torna a parlare di assegno divorzile e la Sezione Sesta della Suprema Corte, con la sentenza 01/19/2021 n. 26682, che qui si segnala, conferma due principi molto importanti: 1) il diritto del coniuge all’assegno divorzile, quando l’età e l’inesperienza determinano un’incolpevole incapacità lavorativa; 2) ai fini dell’assegno divorzile, o più precisamente ai fini della sua esclusione, non… Read More »

Danno differenziale: la Suprema Corte torna sull’argomento Cass. Civ., Sez. III, 27/09/2021, n. 26117

Si è già affrontata la spinosa questione con una nota del 26/07/2021 a cui si rimanda. Qui, con la sentenza che qui si segnala (Cass. Civ., Sez. III, 27/09/2021, n. 26117) la Suprema Corte torna a parlare di uno dei temi più complessi in campo risarcitorio e cioè del danno differenziale. Precisamente esprime i seguenti criteri di diritto:… Read More »

L’esecuzione forzata fondata su titolo esecutivo non definitivo e le sue conseguenze Cass. Civ., SS.UU,, 21/09/2021, n. 25478

Con la pronuncia 21/09/2021, n. 25478 che qui si segnala, le Sezioni Unite affrontano temi di particolare rilevanza come: – quello della caducazione del titolo esecutivo giudiziale in corso di giudizio di opposizione all’esecuzione, ai fini della decisione da adottare e delle conseguenti ricadute in ordine alla liquidazione delle spese di lite; – e quello dell’individuazione del giudice… Read More »

Il crocefisso nelle scuole Cass. Civ., SS.UU., 09/09/2021, n. 24414

La questione del crocefisso nelle scuole è arrivata – addirittura – davanti alle Sezioni Unite della Cassazione attraverso l’impugnazione di una sanzione disciplinare inflitta al docente che toglieva il crocefisso al suo ingresso in aula e lo rimetteva al termine della sua lezione. La Suprema Corte, nella forma delle Sezioni Unite ha censurato la predetta sanzione disciplinare sul… Read More »

Parto in anonimato: fermo il diritto alla privacy della madre, va garantito il diritto del figlio alle informazioni sanitarie sulla salute della madre biologica Cass. Civ., Sez. I, 09/08/2021, n. 22497

Riprendiamo le nostre pubblicazioni con una sentenza che ha segnato la pausa estiva appena trascorsa. Infatti, con la sentenza 09/08/2021, n. 22497 che qui si segnala, la Sezione I della Suprema Corte affronta la questione del diritto del nato da parto anonimo ad acquisire informazioni relative alle proprie origini, ribadendo da un lato, in linea con la sentenza… Read More »

Danno differenziale: criteri di liquidazione Corte d'appello Roma, Sez. I, 22/04/2021, n. 2957

Ci sono questioni come quella del c.d. danno differenziale, già ostiche e di difficile comprensione per loro natura, che di solito non risultano chiarite nè dal dato normativo, nè da quello giurisprudenziale, nè, ancora, dai contributi dottrinali. Poi, inaspettatamente, capita di imbattersi in una sentenza finalmente chiara e chiarificatrice. Questa è la sentenza 22/04/2021, n. 2957 emessa dalla… Read More »

Il coordinatore genitoriale

E’ per la verità già da qualche anno che esiste la figura del coordinatore genitoriale,1 che, tuttavia, pur essendo strettamente connessa con l’affido condiviso risulta avere scarsa applicazione anche in considerazione delle sue criticità. Va subito chiarito che quella del coordinatore genitorale non è una figura giuridica che trova il proprio fondamento nel dato normativo ma in quello… Read More »