Fusione per incorporazione: la società incorporata non può considerarsi estinta Nota a Cass. Civ., Sezione Lavoro, 16/09/2016, n. 18188

Lavoro-featured (300x300)

La Corte di Cassazione, in una recente sentenza (Cass. Civ., Sezione Lavoro, 16/09/2016, n. 18188), si è pronunciata sull’ammissibilità di una impugnazione (nello specifico trattavasi di un reclamo avverso una sentenza dichiarativa dell’illegittimità di un licenziamento e conseguente reintegra del lavoratore) proposta da una società che, al momento della proposizione dell’atto di gravame, era stata…

La sorte dell’atto notificato mancante di alcune pagine Nota alla sentenza delle Sezioni Unite, 14/09/2016, n. 18121

PalazzoDiGiustizia-featured(300x300)

A chiunque può capitare di notificare un atto mancante di qualche pagina perché, magari, fotocopiato o stampato in fretta, ad esempio senza le pagine pari (nel caso di fotocopia o stampa avanti-retro). Questo è quanto effettivamente è accaduto in un caso di appello proposto alla Corte territoriale di Brescia, nei confronti di una sentenza del…

Competenza territoriale: foro del domicilio del creditore solo in caso di obbligazioni pecuniarie “portabili” Cass. Civ., SS.UU., 13/09/2016, n. 17989

Mantenimento-featured(300 x 300)

Con la sentenza n. 17989 del 13/09/2016, la Corte di Cassazione, riunita a Sezioni Unite, è stata chiamata a dirimere il rilevato contrasto, esistente all’interno della propria giurisprudenza, attorno al concetto di obbligazione pecuniaria “portabile” ai sensi dell’art. 1183, terzo comma, c.c. e, di conseguenza, sull’impatto che tale definizione riverbera sull’individuazione del foro alternativo del…

Affidamento figli e trasferimento di residenza del genitore In nota a sentenza Cass. Civ., Sez. I, 14/09/2016, n. 18087

Figli-featured(300 x 300)

Il trasferimento di residenza di uno dei genitori, molto spesso, crea destabilizzazione e mette in crisi il regime di affidamento dei figli, in quanto  non più compatibile con il calendario osservato fino a quel momento. Altrettanto spesso accade di assistere alla pretesa del genitore che ha ‘subito’ il trasferimento di residenza dell’altro, che rivendica, convintamente,…

Archiviazione per particolare tenuità del fatto: è nulla se non è richiesta dal PM Nota a Cass. Pen., Sez. V, 05/09/2016, n. 36857

PalazzoDiGiustizia-featured(300x300)

«Il provvedimento di archiviazione previsto dall’art. 411, comma 1, cod. proc. pen., anche per l’ipotesi di non punibilità della persona sottoposta alle indagini ai sensi dell’art. 131 bis cod. pen. per particolare tenuità del fatto è nullo se non si osservano le disposizioni processuali speciali previste dall’art. 411, comma 1 bis, cod. proc. pen., non…

PCT: Aggiornamento Specifiche tecniche deposito atti

PCT3 - featured(300 x 300)

Il portale dei servizi telematici (pst) nella sezione news rende noto che vi è stato un aggiornamento delle specifiche tecniche nel deposito degli atti. Di seguito il testo della notizia pubblicata sul pst – sezione news: Processo telematico – Aggiornamento Specifiche tecniche deposito atti 14/09/16 Si comunica che, per i pagamenti tradizionali effettuati con il…

Separazione o divorzio davanti all’Ufficiale di stato civile: con previsione di assegno di mantenimento? Sì. Anzi No. Il TAR Lazio annulla la Circolare n. 6/2015 che consentiva la previsione di un assegno di mantenimento periodico

Mantenimento-featured(300 x 300)

Con sentenza 07/07/2016, n. 07813 il TAR del Lazio ha annullato la Circolare ministeriale n. 6/2015, cioè proprio quella Circolare che, con sorpresa un po’ di tutti, in effetti, aveva introdotto la possibilità di prevedere la pattuizione tra i coniugi di un assegno periodico di mantenimento anche nella procedura c.d. semplificata davanti all’Ufficiale di stato…

Canone Rai in bolletta: dal 15 settembre al via le richieste di rimborso Provvedimento Agenzia delle Entrate del 02/08/2016

News-featured(300 x 300)

Durante la scorsa estate,a partire dal mese di luglio, sono pervenute le agognate bollette per la fornitura dell’energia elettrica contententi, altresì, l’addebito della prima rata per l’anno 2016 del canone Rai. Modalità di riscossione del canone adottata per la prima volta per effetto delle disposizioni della legge di stabilità 2016, in base alla quale, lo…

Messa alla prova: l’ordinanza di rigetto non è autonomamente impugnabile Nota a Cass. Pen., Sez. Unite, 29/07/2016, n. 33216

PalazzoDiGiustizia-featured(300x300)

«L’ordinanza di rigetto della richiesta di messa alla prova non è autonomamente impugnabile, ma è appellabile unitamente alla sentenza di primo grado, ai sensi dell’art. 586 cod. proc. pen., in quanto l’art. 464-quater, comma 7, cod. proc. pen., nel prevedere il ricorso per cassazione, si riferisce unicamente al provvedimento con cui il giudice, in accoglimento…

Rateazione debiti tributari: nuova riammissione per decaduti sino al 20 ottobre 2016 D.L. 113/2016 conv. con mod. dalla L. 160/2016

TasseEImposte-featured(300 x 300)

Nuova possibilità di rateizzare i debiti tributari senza obbligo di pagare le rate già scadute per chi è decaduto dal piano già concesso. E’ quanto prevede il nuovo art. 13-bis del D.L. 113/2016 introdotto in sede di conversione del medesimo decreto dalla L.160/2016. Come accedere alla riammissione alla rateazione In primo luogo possono accedere al…

Messa alla prova e sospensione del processo: le circostanze aggravanti non rilevano Alcune considerazioni a margine di Cass. Pen., Sez. Unite, 01/09/2016, n. 3672

PalazzoDiGiustizia-featured(300x300)

Le Sezioni Unite della Cassazione, con la sentenza annotata hanno affermato il seguente principio di diritto: «ai fini dell’individuazione dei reati ai quali è astrattamente applicabile la disciplina dell’istituto della sospensione con messa alla prova, il richiamo contenuto nell’art. 168-bis c.p. alla pena edittale detentiva non superiore nel massimo a 4 anni va riferito alla…