Il feto è ‘persona’: sentenza storica della Suprema Corte In nota a Cass. Pen., Sez. IV, 20/06/2019, n. 27539

Risponde di  omicidio colposo e non di aborto colposo, il sanitario (nella specie l’ostetrica) che provoca la morte del feto durante il travaglio, perché il feto nascente è una persona. Questo concetto è quello espresso dalla Suprema Corte nella storica sentenza di questi giorni Sez. IV, 30/01/2019 – 20/06/2019, n. 27539 che qui si segnala. Questo il caso:… Leggi tutto »

Giornalista pubblicista e giornalista professionista: in attesa delle Sezioni Unite Nota a Cass. Civ., sez. lav., 24/05/2019, n.14262

La Sezione lavoro ha rimesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione della causa alle Sezioni Unite in ordine alla risoluzione del potenziale contrasto con l’interpretazione resa dalla medesima Sezione con la sentenza n. 3177 del 2019 in ordine all’inquadramento del collaboratore fisso che svolga attività giornalistica in modo esclusivo, ai fini dell’iscrizione nell’elenco dei giornalisti, con… Leggi tutto »

In vigore il decreto sicurezza bis: D.L. 14/06/2019, n. 53 D.L. 14/06/2019, n. 53, recante «disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza pubblica»

Pubblicato sulla G.U. n. 138 del 14/6/2019, il successivo 15 giugno è entrato in vigore il c.d. decreto “sicurezza-bis” (D.L. 14/06/2019, n. 53, recante «disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza pubblica») fonte di numerose discussioni e polemiche soprattutto per quanto attiene alla parte del provvedimento dedicata alle disposizioni in tema di immigrazione. I 18 articoli del… Leggi tutto »

Rapporti bancari e l’onere di allegazione della banca In nota a sentenza Cass. Civ., SS.UU. 13/06/2019, n. 15895

In tema di rapporti bancari sono intervenute le Sezioni Unite con la sentenza Cass. Civ., SS.UU., 13/06/2019, n. 15895 in cui la questione posta all’esame si incentrava sulla delimitazione dell’onere di allegazione gravante sull’istituto di credito che, convenuto in giudizio, volesse opporre l’eccezione di prescrizione al correntista che abbia esperito l’azione di ripetizione di somme indebitamente pagate (nella… Leggi tutto »

Rapporti bancari e ripetizione dell’indebito oggettivo: decorrenza degli interessi secondo le Sezioni Unite In nota a Sezioni Unite 13/06/2019, n. 15895

In materia di indebito oggettivo sono intervenute le Sezioni Unite che con la decisione depositata il 13/06/2019, n. 15895 hanno statuito il seguente principio di diritto: «ai fini del decorso degli interessi in ipotesi di ripetizione d’indebito oggettivo, il termine “domanda”, di cui all’art. 2033 c.c., non va inteso come riferito esclusivamente alla domanda giudiziale ma comprende, anche,… Leggi tutto »

Avvocati: legittimo il divieto del terzo mandato consecutivo Comunicato stampa Corte Costituzionale del 18/06/2019

Vi segnaliamo una notizia dell’ultima ora. La Corte Costituzionale ha dichiarato infondate le questioni sollevate  dal CNF sulla legittimità costituzionale del divieto del terzo mandato consecutivo dei componenti dei Consigli circondariali forensi, previsto dalla L. n. 113/2017. Qui di seguito Vi riportiamo il testo del comunicato stampa della Corte Costituzionale di oggi, 18/06/2019: «LEGITTIMO IL DIVIETO DI TERZO… Leggi tutto »

Centralinisti e call-center: è lavoro subordinato Nota a Cass. Civ., sez. Lav., 14/06/2019, n. 16037

Con l’ordinanza de qua, la Cassazione interviene sul delicato tema della vera natura dei rapporti di collaborazione lavorativa, vale a dire sull’effettiva sussistenza o meno del vincolo della subordinazione con riguardo ai rapporti lavorativi de quibus. Facendo un passo indietro, il giudice del lavoro del Tribunale di Arezzo aveva respinto domanda di una srl volta all’accertamento dell’insussistenza delle… Leggi tutto »

La Suprema Corte torna sulla responsabilità dell’amministratore “testa di legno” Cass. Pen., Sez. III, 07/05/2019, n. 19213

La Suprema Corte, con una recente sentenza della terza sezione penale (Cass. Pen., Sez. III, 07/05/2019, n. 19213), torna sulla vexata quaestio dell’amministratore “testa di legno”, ribadendo, sia pure con un pronunciamento specificatamente relativo alla materia tributaria, ma espressione di un principio generale dotato di notevole forza espansiva, che l’accettazione della carica in questione implica di per se… Leggi tutto »

I dati ministeriali sul carico giudiziario penale, civile e della mediazione

Si pubblicano i dati, aggiornati ad aprile 2019, frutto di rilevamento effettuato dal Ministero della Giustizia, sull’andamento del carico giudiziario nazionale. In particolare il monitoraggio della giustizia civile riguarda l’andamento del carico giudiziario nazionale complessivo con evidenziazione dell’arretrato “a rischio Pinto”. Pendenze e arretrato sono rappresentati da due grafici con relative tabelle dei dati di riferimento. Il Ministero… Leggi tutto »