Category Archives: Diritto civile==========

Promessa del fatto del terzo e mancata assunzione dell’obbligo da parte di quest’ultimo: indennizzo o risarcimento del danno? Cass. Civ., Sez. III, ordinanza 13/05/2021, n. 12897

CASS. CIV., SEZ. III, ORDINANZA 13/05/2021, N. 12897 «L’articolo 1381 c.c. prevede, quale conseguenza della mancata assunzione, da parte del terzo, dell’obbligazione o del mancato compimento del fatto promesso, il pagamento di un indennizzo, diverso dal risarcimento del danno il quale spetta quando il promittente non assolva al proprio compito e cioè non si adoperi con la dovuta… Read More »

L’improvvisa richiesta dei canoni arretrati dopo un lungo periodo di inerzia costituisce abuso del diritto Cass. Civ., Sez. III, 14/06/2021, n. 16743

CASS. CIV., SEZ. III, 14/06/2021, N. 16743 «La buona fede nell’esecuzione del contratto si sostanzia in un generale obbligo di solidarietà che impone a ciascuna delle parti di agire in modo da preservare gli interessi dell’altra, a prescindere tanto da specifici obblighi contrattuali, quanto dal dovere extracontrattuale del “neminem laedere”, ma trova tuttavia il suo limite precipuo nella… Read More »

Danno differenziale: criteri di liquidazione Corte d'appello Roma, Sez. I, 22/04/2021, n. 2957

Ci sono questioni come quella del c.d. danno differenziale, già ostiche e di difficile comprensione per loro natura, che di solito non risultano chiarite nè dal dato normativo, nè da quello giurisprudenziale, nè, ancora, dai contributi dottrinali. Poi, inaspettatamente, capita di imbattersi in una sentenza finalmente chiara e chiarificatrice. Questa è la sentenza 22/04/2021, n. 2957 emessa dalla… Read More »

L’assegno incompleto vale come promessa di pagamento Cass. Civ., Sez. II, 06/07/2021, n. 19051

CASS. CIV., SEZ. II, 06/07/2021, N. 19051 «Se è vero che l’emissione di un assegno bancario in bianco o postdatato è contrario a norme imperative e dà luogo ad un giudizio negativo sulla meritevolezza degli interessi perseguiti dalle parti, ciò non toglie che il rilievo della nullità del patto di garanzia intercorso tra le parti dirette dell’assegno apre… Read More »

La custodia del proprietario della strada si estende anche alla banchina ed agli elementi accessori Cass. Civ., Sez. III, 09/07/2021, n. 19610

CASS. CIV., SEZ. III, 09/07/2021, N. 19610 «La custodia esercitata dal proprietario o gestore della strada non è limitata alla sola carreggiata, ma si estende ai margini della carreggiata (“banchina”) e altresì, ancora più ampiamente, ai margini gli elementi accessori e pertinenze, anche inerti, atteso che anche le cose normalmente innocue sono suscettibili di assumere ed esprimere potenzialità… Read More »

Le SS.UU. sulla cessione di cubatura: natura, forma, trattamento ai fini dell’imposta di registro Cass. Civ., SS.UU., 09/06/2021, n. 16080

CASS. CIV., SS.UU., 09/06/2021, N. 16080 «La cessione di cubatura, con la quale il proprietario di un fondo distacca in tutto o in parte la facoltà inerente al suo diritto dominicale di costruire nei limiti della cubatura assentita dal piano regolatore e, formandone un diritto a sé stante, lo trasferisce a titolo oneroso al proprietario di altro fondo… Read More »

L’accettazione dell’eredità. Tipi e modi

La successione e l’eredità Con il termine successione si designa il fenomeno del subentrare di un soggetto ad un altro nella titolarità di uno o più diritti. La successione mortis causa presuppone quale, requisito indefettibile, la morte della persona fisica alla quale, giuridicamente, è equiparata “la dichiarazione di morte presunta” ex art. 58, c.c. . La morte dell’individuo,… Read More »

Danno da concessione abusiva di credito e legittimazione attiva del curatore fallimentare Cass. Civ., Sez. I, ordinanza 30/06/2021, n. 18610

CASS. CIV., SEZ. I, ORDINANZA 30/06/2021, N. 18610 «L’erogazione del credito che sia qualificabile come “abusiva”, in quanto effettuata, con dolo o colpa, ad impresa che si palesi in una situazione di difficoltà economico-finanziaria ed in mancanza di concrete prospettive di superamento della crisi, integra un illecito del soggetto finanziatore, per essere egli venuto meno ai suoi doveri… Read More »

Ammissibilità o meno delle “indagini preliminari” del datore di lavoro nell’esercizio del potere disciplinare

L’inizio del procedimento disciplinare Il datore di lavoro, in presenza di fatti e/o nei casi di violazione degli obblighi contrattuali che giustifichino l’applicazione di sanzioni disciplinari, deve contestare preventivamente l’addebito (fatta eccezione per il rimprovero verbale) e sentire a difesa il lavoratore. La contestazione di addebito come testé riferito va comunicata per iscritto, a pena di nullità, al… Read More »

Nullo il mutuo fondiario che supera il limite di finanziabilità Cass. Civ., Sez. I, 14/06/2021, n. 16776

CASS. CIV., SEZ. I, 14/06/2021, N. 16776 «Avendo riguardo al mutuo fondiario, il limite di finanziabilità fissato, dal D.Lgs. n. 385 del 1993, art. 38, comma 2, è elemento essenziale del contenuto del contratto e il suo mancato rispetto ne determina la nullità (con possibilità tuttavia, di conversione in ordinario finanziamento ipotecario ove ne sussistano i relativi presupposti)… Read More »

Il principio di parità di retribuzione uomo-donna ex art. 157 TFUE ha efficacia diretta C. Giustizia U.E., Sez. II, 03/06/2021

C. GIUSTIZIA U.E., SEZ. II, 03/06/2021 «L’articolo 157 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea (TFEU) deve essere interpretato nel senso che ha efficacia diretta nelle controversie tra privati in cui è dedotta l’inosservanza del principio della parità di retribuzione tra lavoratori di sesso maschile e lavoratori di sesso femminile per un “lavoro di pari valore”, sancito in tale… Read More »

La Suprema Corte su contatto sociale, danno catastrofale e danno biologico terminale, danno parentale e tabelle di Milano Cass. Civ., Sez. III, 05/05/2021, n. 11719

CASS. CIV., SEZ. III, 05/05/2021, N. 11719 «L’accettazione del paziente in ospedale, ai fini del ricovero o della visita ambulatoriale, comporta la conclusione di un contratto, avente ad oggetto una prestazione a carico dell’ente ospedaliero assai articolata definita di assistenza sanitaria, che va ben oltre la fornitura di prestazioni alberghiere, comprendendo anche la messa a disposizione di personale… Read More »

Assicurazione sulla vita in favore degli eredi: criteri di riparto dell’indennizzo Cass. Civ., SS.UU., 30/04/2021, n. 11421

CASS. CIV., SS.UU., 30/04/2021, N. 11421 «La designazione generica degli “eredi” come beneficiari di un contratto di assicurazione sulla vita, in una delle forme previste dell’art. 1920 c.c., comma 2, comporta l’acquisto di un diritto proprio ai vantaggi dell’assicurazione da parte di coloro che, al momento della morte del contraente, rivestano tale qualità in forza del titolo della… Read More »