La CEDU condanna l’Italia per violazione della normativa relativa alla tutela dei figli minori di genitori separati CEDU, Sez. I, 10/11/2022, ricorso n. 25426/2020, I.M. e altri contro Italia

Con decisione del 10/11/2022 (su ricorso n. 25426/2020) la Corte europea dei diritti dell’uomo  (CEDU) ha condannato l’Italia al risarcimento del danno non patrimoniale in favore di due figli minori coinvolti in una complessa vicenda di separazione dei genitori in cui, sostanzialmente, lo Stato italiano non ha provveduto in modo tempestivo ed adeguato alla situazione, rendendosi così responsabile… Read More »

Azione diretta del terzo trasportato ex art. 141 Cod. Ass.: presupposti

CASS. CIV., SS.UU., 30/11/2022, N. 35318 «L’azione diretta prevista dall’art. 141 cod. ass. in favore del terzo trasportato è aggiuntiva rispetto alle altre azioni previste dall’ordinamento e mira ad assicurare al danneggiato una tutela rafforzata, consentendogli di agire nei confronti dell’assicuratore del vettore e di ottenere il risarcimento del danno a prescindere dall’accertamento della responsabilità dei conducenti dei… Read More »

Costituzionalmente legittimo l’obbligo vaccinale e le relative sanzioni Pubblicato sul sito della Corte Costituzionale il comunicato

Prova per vedere Ufficio Comunicazione e Stampa della Corte costituzionale Comunicato del 1° dicembre 2022 OBBLIGO VACCINALE A TUTELA DELLA SALUTE La Corte ha ritenuto inammissibile, per ragioni processuali, la questione relativa alla impossibilità, per gli esercenti le professioni sanitarie che non abbiano adempiuto all’obbligo vaccinale, di svolgere l’attività lavorativa, quando non implichi contatti interpersonali. Sono state ritenute… Read More »

I giudici iscritti a ANM possono considerarsi imparziali quando giudicano uno di loro? Cass. Pen., Sez. VI, 04/10/2022, dep. 22/11/2022, n. 44436

Il caso concreto, come si ricava agevolmente dalla lettura del precedente oggi in esame, è quello di un noto magistrato espulso dalla magistratura per ragioni che hanno occupato a lungo le prime pagine dei giornali nazionali. Ma al di là del caso specifico da cui muove la sentenza che qui segnala (Cass. Pen., Sez. VI, 04/10/2022, dep. 22/11/2022,… Read More »

Estinzione del reato per prescrizione non rilevata e revoca delle statuizioni civili Cass. Pen., SS.UU., 28/04/2022, n. 39614

CASS. PEN., SS.UU., 28/04/2022, N. 39614 «Il giudice di appello che, nel pronunciare declaratoria di estinzione del reato per prescrizione, pervenga alla conclusione – sia sulla base della semplice “constatazione” di un errore nel quale il giudice di primo grado sia incorso, sia per effetto di “valutazioni” difformi – che la causa estintiva è maturata prima della sentenza… Read More »

Danno da evasione fiscale (e non solo): istruzioni per l’uso Cass. Civ., SS.UU., 12/10/2022, n. 29862

CASS. CIV., SS.UU., 12/10/2022, N. 29862 Il danno causato dall’evasione fiscale, allorché questa integri gli estremi di un reato commesso dal contribuente o da persona che del fatto di quest’ultimo debba rispondere direttamente nei confronti dell’erario, non può farsi coincidere automaticamente con il tributo evaso, ma deve necessariamente consistere in un pregiudizio ulteriore e diverso”, ricorrente qualora l’evasore… Read More »

Sinistro avvenuto in area privata coperto da RCA: si consolida l’indirizzo interpretativo Cass. Civ., Sez. III, ordinanza 23/11/2022, n. 34437 (e Cass. Civ., Sez. VI, 21/09/2022, n. 27572 ; Cass. Civ., SS.UU., 30/07/2021, n. 21983)

CASS. CIV., SEZ. III, ORDINANZA 23/11/2022, N. 34437 «L’art. 122 cod. ass. deve essere interpretato nel senso che la disciplina dell’assicurazione della r.c.a. (e quindi l’obbligo dell’assicuratore di indennizzare direttamente la vittima) deve trovare applicazione in tutti i casi in cui il danno è derivato dall’uso d’un veicolo a motore “in modo conforme alla sua funzione abituale”, a… Read More »

Avvocato non cassazionista e jus postulandi dinanzi al CNF CNF, 26/09/2022, n. 146

CNF, 26/09/2022, N. 146 «L’avvocato può adire personalmente il Consiglio Nazionale Forense anche se non Cassazionista solo nell’ambito del (proprio) procedimento disciplinare (purché non sia privo dell’esercizio della professione in quanto cancellato o sospeso con provvedimento già esecutivo), valendo infatti negli altri casi la regola generale secondo cui le funzioni di rappresentanza e difesa avanti qualsiasi giurisdizione speciale… Read More »

Interruzione del processo in seguito a dichiarazione del fallimento e termine per la riassunzione: la Suprema Corte conferma il proprio orientamento Cass. Civ., Sez. I, ordinanza 21/11/2022, n. 34247

CASS. CIV., SEZ. I, ORDINANZA 21/11/2022, N. 34247 «In caso di apertura del fallimento, l’interruzione del processo è automatica ai sensi dell’art. 43, comma 3, l. fall., ma il termine per la relativa riassunzione o prosecuzione, per evitare gli effetti di estinzione di cui all’art. 305 c.p.c. e al di fuori delle ipotesi di improcedibilità ai sensi degli… Read More »

Autonomia dell’obbligazione del Fondo di Garanzia e inesistenza di solidarietà del Fondo ex art. 2112 c.c. Cass. Civ., Sez. VI, ordinanza 22/11/2022, n. 34372 e Cass Civ., Sez. Lav., 21/01/2022, n. 1861

CASS. CIV., SEZ. VI, ORDINANZA 22/11/2022, N. 34372 «L’intervento del Fondo di Garanzia istituito presso l’INPS per la corresponsione del t.f.r., nei casi di insolvenza del datore di lavoro, configura un diritto del lavoratore ad una prestazione previdenziale distinto ed autonomo rispetto al credito vantato nei confronti del datore, diritto che si perfeziona al verificarsi dei presupposti previsti… Read More »

Danno da occupazione senza titolo di bene immobile: SS.UU. 33645/2022 Cass. Civ., SS.UU., 15/11/2022, n. 33645

CASS. CIV., SS.UU., 15/11/2022, N. 33645 «Nel caso di occupazione senza titolo di bene immobile da parte di un terzo: a) fatto costitutivo del diritto del proprietario al risarcimento del danno da perdita subita è la concreta possibilità di esercizio del diritto di godimento, diretto o indiretto mediante concessione del godimento ad altri dietro corrispettivo, che è andata… Read More »

Ripetibilità dell’assegno separativo o divorzile: la svolta delle Sezioni Unite Cass. Civ., SS.UU., 08/11/2022, n. 32914

Con una sentenza destinata a diventare storica (08/11/2022, n. 32914), la Corte di Cassazione, a Sezioni Unite, è intervenuta in tema di ripetibilità dell’assegno di mantenimento destinato al coniuge, ma anche ai figli, e previsto in occasione della separazione personale o in sede di divorzio. Svolgendo un exursus normativo e giurisprudenziale molto interessante quanto approfondito (cui si rinvia),… Read More »

Giuramento decisorio deferito al curatore fallimentare che eccepisca la prescrizione presuntiva: una questione complessa rimessa alle S.U. Cass. Civ., Sez. I,  ordinanza 11/11/2022, n. 33400

CASS. CIV., SEZ. I, ORDINANZA 11/11/2022, N. 33400 «Vanno rimessi gli atti al Primo Presidente per valutare l’opportunità dell’assegnazione alle Sezioni Unite della questione di massima di particolare importanza relativa alle conseguenze derivanti dalla proposizione, da parte del curatore, dell’eccezione di prescrizione presuntiva del credito professionale del legale che abbia proposto domanda di insinuazione allo stato passivo e,… Read More »