Category Archives: Responsabilità civile

Chi spedisce per posta ordinaria un assegno è corresponsabile per l’indebito incasso del titolo Cass. Civ., SS.UU., 26/05/2020, n. 9769

CASS. CIV., SS.UU., 26/05/2020, N. 9769 «La spedizione per posta ordinaria di un assegno, ancorché munito di clausola d’intrasferibilità, costituisce, in caso di sottrazione del titolo e riscossione da parte di un soggetto non legittimato, condotta idonea a giustificare l’affermazione del concorso di colpa del mittente, comportando, in relazione alle modalità di trasmissione e consegna previste dalla disciplina… Read More »

La responsabilità civile della madre per omessa informazione della gravidanza nei confronti dell’altro genitore In nota a sentenza Cass. Civ., Sez. III, 05/05/2020, n. 8459

Il tema Può una donna decidere di non informare l’uomo del proprio stato di gravidanza? Con la sentenza 05/05/2020, n. 8459, la Sez. III, della Corte di legittimità, non solo nega che vi sia un tale diritto in capo alla donna, ma anzi afferma, in difetto di questa informazione, la sua responsabilità civile al risarcimento del danno in… Read More »

Danno non patrimoniale subito dai prossimi congiunti: natura e criteri di quantificazione Cass. Civ., Sez. VI-3, ordinanza 31/10/2019, n. 28168

CASS. CIV., SEZ. VI-3, ORDINANZA 31/10/2019, N. 28168 «Il pregiudizio non patrimoniale patito dai prossimi congiunti di persona gravemente ferita, e consistito tanto nell’apprensione per le sorti del proprio caro, quanto nelle forzose rinunce indotte dalla necessità di prestare diuturna e prolungata assistenza alla vittima, è un danno identico per natura, ma diverso per oggetto, dal pregiudizio patito… Read More »

Copertura assicurativa su aree equiparate alle strade di uso pubblico: la parola alle S.U. Cass. Civ., Sez. III, ordinanza 18/12/2019, n. 33675

CASS. CIV., SEZ. III, ORDINANZA 18/12/2019, N. 33675 «Va rimesso alle Sezioni Unite il quesito se l’art. 122 del codice delle assicurazioni private debba interpretarsi, alla luce della giurisprudenza della Corte di giustizia dell’Unione europea, nel senso che la nozione di circolazione su aree equiparate alle strade di uso pubblico comprenda e sia riferita a quella su ogni… Read More »

Spedizione assegno a mezzo posta: il mittente risponde in caso di smarrimento? Alle S.U. la risposta Cass. Civ., Sez. I, 03/09/2019, n. 22015

CASS. CIV., SEZ. I, 03/09/2019, N. 22015 «Va rimessa la causa al Primo Presidente, per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite, sulla seguente questione di diritto di particolare importanza: “Se possa ravvisarsi un concorso del danneggiato, ai sensi dell’art. 1227 c.c., comma 1, nella spedizione di un assegno a mezzo posta – sia essa ordinaria, raccomandata o assicurata –… Read More »

Responsabilità medica e onere della prova del nesso causale Cass. Civ., Sez. VI, 14/02/2019-02/09/2019, n. 21939

CASS. CIV., SEZ. VI, 14/02/2019-02/09/2019, N. 21939 «Nei giudizi di risarcimento del danno da responsabilità medica, è onere dell’attore, paziente danneggiato, provare l’esistenza del nesso causale tra la condotta del medico e il danno di cui chiede il risarcimento, onere che va assolto dimostrando che la condotta del sanitario è stata, secondo il criterio del “più probabile che… Read More »

Danno da privazione del rapporto genitoriale: natura e criteri di liquidazione Trib. Lecce, Sez. I, 01/10/2019, n. 3024

TRIB. LECCE, SEZ. I, 01/10/2019, N. 3024 «Il disinteresse mostrato da un genitore nei confronti di una figlia naturale integra la violazione degli obblighi di mantenimento, istruzione ed educazione della prole, e determina la lesione dei diritti nascenti dal rapporto di filiazione che trovano negli articoli 2 e 30 della Costituzione – oltre che nelle norme di natura… Read More »

Responsabilità dell’avvocato: non basta lamentare la proposizione tardiva dell’impugnazione Trib. Trapani, 28/08/2019

Un interessante ed articolato precedente di merito (Trib. Trapani, 28/08/2019), torna sulla delicata questione della responsabilità addebitata dal cliente all’avvocato nell’ipotesi di proposizione tardiva dell’impugnazione (nel caso di specie, l’appello) da parte di quest’ultimo. La decisione in rassegna, pur considerando comprovata la proposizione tardiva dell’impugnazione da parte del patrono («deve rilevarsi che è pacifico che il ricorso in… Read More »

Responsabilità risarcitoria del medico: la Cassazione torna a parlare di danno morale In nota a sentenza Cass. Civ., Sez. III, 31/01/2019, n. 2788

La Suprema Corte torna a parlare di danno morale in un caso di risarcimento del danno derivato da attività medica. In particolare, il caso sottoposto alla Corte trattava dell’esecuzione colposamente inidonea di un intervento chirurgico effettuato per il trattamento di un’ernia discale, cui faceva seguito un secondo intervento solo parzialmente riparatore rispetto all’invalidità permanente che ne era conseguita.… Read More »

Equa riparazione per eccessiva durata del processo: nei procedimenti fallimentari occorre avere riguardo al momento di ammissione al passivo Cass. Civ., sez. II, 27/08/2018, n. 21200

«In tema di equa riparazione per violazione del termine di ragionevole durata del processo, la nozione di procedimento presa in considerazione dall’art. 6 della Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali include anche i procedimenti fallimentari. Tuttavia, se si tratta dei creditori, occorre aver riguardo, quale dies a quo, al decreto con il quale… Read More »