Category Archives: Responsabilità civile

Azione diretta del terzo trasportato ex art. 141 Cod. Ass.: presupposti

CASS. CIV., SS.UU., 30/11/2022, N. 35318 «L’azione diretta prevista dall’art. 141 cod. ass. in favore del terzo trasportato è aggiuntiva rispetto alle altre azioni previste dall’ordinamento e mira ad assicurare al danneggiato una tutela rafforzata, consentendogli di agire nei confronti dell’assicuratore del vettore e di ottenere il risarcimento del danno a prescindere dall’accertamento della responsabilità dei conducenti dei… Read More »

Sinistro avvenuto in area privata coperto da RCA: si consolida l’indirizzo interpretativo Cass. Civ., Sez. III, ordinanza 23/11/2022, n. 34437 (e Cass. Civ., Sez. VI, 21/09/2022, n. 27572 ; Cass. Civ., SS.UU., 30/07/2021, n. 21983)

CASS. CIV., SEZ. III, ORDINANZA 23/11/2022, N. 34437 «L’art. 122 cod. ass. deve essere interpretato nel senso che la disciplina dell’assicurazione della r.c.a. (e quindi l’obbligo dell’assicuratore di indennizzare direttamente la vittima) deve trovare applicazione in tutti i casi in cui il danno è derivato dall’uso d’un veicolo a motore “in modo conforme alla sua funzione abituale”, a… Read More »

Danno da occupazione senza titolo di bene immobile: SS.UU. 33645/2022 Cass. Civ., SS.UU., 15/11/2022, n. 33645

CASS. CIV., SS.UU., 15/11/2022, N. 33645 «Nel caso di occupazione senza titolo di bene immobile da parte di un terzo: a) fatto costitutivo del diritto del proprietario al risarcimento del danno da perdita subita è la concreta possibilità di esercizio del diritto di godimento, diretto o indiretto mediante concessione del godimento ad altri dietro corrispettivo, che è andata… Read More »

Responsabilità medica: manleva della struttura sanitaria e nullità della clausola assicurativa di esclusione della solidarietà Trib. Monza, Sez. II, 31/01/2022

TRIB. MONZA, SEZ. II, 31/01/2022 «La clausola del contratto di collaborazione tra medico e struttura sanitaria in virtù della quale il primo è tenuto a manlevare la seconda per qualsiasi responsabilità derivante dalla sua attività nell’esecuzione del contratto stesso‭ ‬addebitabile a colpa,‭ ‬colpa grave o dolo è nulla per indeterminatezza dell’oggetto, per carenza di causa e perché non… Read More »

Danno differenziale: la Suprema Corte torna sull’argomento Cass. Civ., Sez. III, 27/09/2021, n. 26117

Si è già affrontata la spinosa questione con una nota del 26/07/2021 a cui si rimanda. Qui, con la sentenza che qui si segnala (Cass. Civ., Sez. III, 27/09/2021, n. 26117) la Suprema Corte torna a parlare di uno dei temi più complessi in campo risarcitorio e cioè del danno differenziale. Precisamente esprime i seguenti criteri di diritto:… Read More »

Danno differenziale: criteri di liquidazione Corte d'appello Roma, Sez. I, 22/04/2021, n. 2957

Ci sono questioni come quella del c.d. danno differenziale, già ostiche e di difficile comprensione per loro natura, che di solito non risultano chiarite nè dal dato normativo, nè da quello giurisprudenziale, nè, ancora, dai contributi dottrinali. Poi, inaspettatamente, capita di imbattersi in una sentenza finalmente chiara e chiarificatrice. Questa è la sentenza 22/04/2021, n. 2957 emessa dalla… Read More »

La custodia del proprietario della strada si estende anche alla banchina ed agli elementi accessori Cass. Civ., Sez. III, 09/07/2021, n. 19610

CASS. CIV., SEZ. III, 09/07/2021, N. 19610 «La custodia esercitata dal proprietario o gestore della strada non è limitata alla sola carreggiata, ma si estende ai margini della carreggiata (“banchina”) e altresì, ancora più ampiamente, ai margini gli elementi accessori e pertinenze, anche inerti, atteso che anche le cose normalmente innocue sono suscettibili di assumere ed esprimere potenzialità… Read More »

Danno da concessione abusiva di credito e legittimazione attiva del curatore fallimentare Cass. Civ., Sez. I, ordinanza 30/06/2021, n. 18610

CASS. CIV., SEZ. I, ORDINANZA 30/06/2021, N. 18610 «L’erogazione del credito che sia qualificabile come “abusiva”, in quanto effettuata, con dolo o colpa, ad impresa che si palesi in una situazione di difficoltà economico-finanziaria ed in mancanza di concrete prospettive di superamento della crisi, integra un illecito del soggetto finanziatore, per essere egli venuto meno ai suoi doveri… Read More »

La Suprema Corte su contatto sociale, danno catastrofale e danno biologico terminale, danno parentale e tabelle di Milano Cass. Civ., Sez. III, 05/05/2021, n. 11719

CASS. CIV., SEZ. III, 05/05/2021, N. 11719 «L’accettazione del paziente in ospedale, ai fini del ricovero o della visita ambulatoriale, comporta la conclusione di un contratto, avente ad oggetto una prestazione a carico dell’ente ospedaliero assai articolata definita di assistenza sanitaria, che va ben oltre la fornitura di prestazioni alberghiere, comprendendo anche la messa a disposizione di personale… Read More »

Diligenza dell’avvocato: contenuto e onere della prova in giudizio Cass. Civ., Sez. VI, 07/01/2021, n. 56

CASS. CIV., SEZ. VI, 07/01/2021, N. 56 «Nell’adempimento dell’incarico professionale conferitogli, l’obbligo di diligenza da osservare ai sensi del combinato disposto di cui all’art. 1176 c.c., comma 2, ed all’art. 2236 c.c. impone all’avvocato di assolvere, sia all’atto del conferimento del mandato che nel corso dello svolgimento del rapporto, (anche) i doveri di sollecitazione, dissuasione ed informazione del… Read More »

Danni subiti dal dipendente in occasione di una rapina e responsabilità del datore di lavoro Cass. Civ., Sez. Lav., 25/02/2021, n. 5255

CASS. CIV., SEZ. LAV., 25/02/2021, N. 5255 «La responsabilità dell’imprenditore per la mancata adozione delle misure idonee a tutelare l’integrità fisica del lavoratore discende o da norme specifiche o, nell’ipotesi in cui esse non siano rinvenibili, dalla norma di ordine generale di cui all’art. 2087 c.c., costituente norma di chiusura del sistema antinfortunistico estensibile a situazioni ed ipotesi… Read More »

Danno da nascita indesiderata: presupposto e dovere informativo del medico Cass. Civ., Sez. III, 15/01/2021, n. 653

CASS. CIV., SEZ. III, 15/01/2021, N. 653 «L’accertamento di processi patologici che possono provocare, con apprezzabile grado di probabilità, rilevanti anomalie o malformazioni del nascituro consente il ricorso all’interruzione volontaria della gravidanza, ai sensi dell’art. 6, lett. b) della legge n. 194/78, laddove determini nella gestante -che sia stata compiutamente informata dei rischi- un grave pericolo per la… Read More »

Non è necessaria la denunzia del sinistro se l’assicuratore ne è venuto comunque a conoscenza Cass. Civ., Sez. VI-3, ordinanza 26/01/2021, n. 1699

CASS. CIV., SEZ. VI-3, ORDINANZA 26/01/2021, N. 1699 «Ove l’istituto assicuratore venga a conoscenza della pretesa risarcitoria aliunde, anche in assenza della raccomandata di cui al Codice delle Assicurazioni Private, articolo 148, si deve ritenere che la ratio di tale norma sia stata egualmente soddisfatta. Ed infatti, l’onere imposto al danneggiato può essere soddisfatto anche con atti equipollenti… Read More »