Category Archives: Obbligazioni e contratti

Separazione consensuale: il terzo chiede ed ottiene la revocatoria degli atti dispositivi patrimoniali In nota a Cass. Civ., Sez. III, 04/07/2019, n. 17908

Un caso particolare ma tutt’altro che infrequente: in sede di separazione consensuale, il marito, oltre ad obbligarsi al pagamento dell’assegno di mantenimento in favore del figlio, trasferisce alla moglie la propria quota di comproprietà della casa familiare, le riconosce i risparmi accumulati sul conto corrente anche se cointestato, e si obbliga al pagamento in suo favore di una… Leggi tutto »

Rapporti bancari e l’onere di allegazione della banca In nota a sentenza Cass. Civ., SS.UU. 13/06/2019, n. 15895

In tema di rapporti bancari sono intervenute le Sezioni Unite con la sentenza Cass. Civ., SS.UU., 13/06/2019, n. 15895 in cui la questione posta all’esame si incentrava sulla delimitazione dell’onere di allegazione gravante sull’istituto di credito che, convenuto in giudizio, volesse opporre l’eccezione di prescrizione al correntista che abbia esperito l’azione di ripetizione di somme indebitamente pagate (nella… Leggi tutto »

Rapporti bancari e ripetizione dell’indebito oggettivo: decorrenza degli interessi secondo le Sezioni Unite In nota a Sezioni Unite 13/06/2019, n. 15895

In materia di indebito oggettivo sono intervenute le Sezioni Unite che con la decisione depositata il 13/06/2019, n. 15895 hanno statuito il seguente principio di diritto: «ai fini del decorso degli interessi in ipotesi di ripetizione d’indebito oggettivo, il termine “domanda”, di cui all’art. 2033 c.c., non va inteso come riferito esclusivamente alla domanda giudiziale ma comprende, anche,… Leggi tutto »

Il disegno di legge di delega per riformare, tra l’altro, anche il diritto di famiglia In nota a Consiglio dei Ministri n. 48 del 28/02/2019

Nella seduta n. 48 del 28/02/2019, il Consiglio dei Ministri ha approvato un disegno di legge di delega in favore del Governo al fine di adottare importanti modifiche legislative in diverse materie, tra cui, quella del diritto civile e di famiglia. In altre parole, se e quando il Parlamento approverà il citato disegno di legge di delega, ciò… Leggi tutto »

Conviventi more uxorio si lasciano: chi si è arricchito è debitore verso l’altro? In nota a sentenza Cass. Civ., Sez. VI, 15/02/2019, n. 4659

Quando un rapporto di convivenza more uxorio cessa di esistere, a volte uno dei due si interroga se ha diritto o meno alla restituzione dall’altro delle somme utilizzate, ad esempio, per la casa abitata insieme. Si tratta di un interrogativo importante a cui – se non si è regolato durante la convivenza – si pensa, come detto, sicuramente… Leggi tutto »

Il diritto del mediatore immobiliare alla provvigione sorge se la conclusione dell’affare è in rapporto causale con l’attività di intermediazione Cass. Civ., II, ordinanza 03/09/2018, n. 21559

Quando sorge il diritto del mediatore alla provvigione? «Il diritto del mediatore immobiliare alla provvigione sorge laddove la conclusione dell’affare sia in rapporto causale con l’attività di intermediazione, a prescindere dal nesso eziologico diretto ed esclusivo tra l’attività del mediatore e la conclusione dell’affare». La Seconda Sezione Civile della Cassazione con l’ordinanza n. 21559/2018 è intervenuta sul tema… Leggi tutto »

L’eterno dilemma delle spese straordinarie. Una pronuncia di merito interessante. In nota a provvedimento del Tribunale di Bolzano 11/05/2018

Il recupero e la debenza, o meno, delle spese straordinarie per i figli di genitori separati, è tra i problemi di maggiore  complessità in materia di separazione/divorzio. E precisamente il problema principale che si deve spesso affrontare è l’individuazione del titolo esecutivo per poter procedere al recupero forzoso, ossia se la sentenza di separazione o di divorzio sia… Leggi tutto »

La comunione legale e gli acquisti effettuati senza la partecipazione dell’altro coniuge In nota a Cass. Civ., Sez. II, 14/05/2018, n. 11668

E’ noto che in caso di comunione legale, il bene acquistato dai coniugi durante il matrimonio, ai sensi dell’art. 177 c.c., comma 1, lett. a), costituisce, in via automatica, oggetto della comunione tra loro e diventa, quindi, in via diretta, bene comune ai due coniugi. Ma qual è la sorte del bene se, pur acquistato in regime di… Leggi tutto »

L’assegno di mantenimento e la compensazione con altri crediti, quando si rivela uno svantaggio

«La ricorrente non tiene conto del fatto che il carattere sostanzialmente alimentare dell’assegno di mantenimento a beneficio dei figli, in regime di separazione, comporta la non operatività della compensazione del suo importo con altri crediti (Cass. n. 23569 del 2016). Il credito per il contributo al mantenimento, non essendo disponibile nè rinunciabile, non era neppure compensabile. A ciò… Leggi tutto »

Appalti: pubblicato il nuovo regolamento contenente le linee guida per il direttore dei lavori e il direttore dell’esecuzione D.M. 07/03/2018, n. 49 pubbl. su G.U. 15/05/2018, n. 111

Si segnala che in data 15/05/2018 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 111/2018 il Decreto Ministeriale 07/03/2018, n. 49. Si tratta del Regolamento ministeriale, che entrerà in vigore il 30/05/2018, contenente le linee guida in materia di appalti,  sulle modalita’ di svolgimento delle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell’esecuzione. Rimandando per uno studio approfondito… Leggi tutto »