Giudizio di delibazione della sentenza di nullità del matrimonio e rilevabilità d’ufficio In nota a Cass. Civ., Sez. VI, 16/06/2020, (ud. 19/02/2020, dep. 16/06/2020), n.11633

Con un nostro articolo dell’11/12/2019 cui rimandiamo, si è trattato del delicato e complesso procedimento di delibazione della sentenza dichiarativa di nullità del matrimonio. Gli aspetti forse più critici di questo procedimento sono, da un lato, l’individuazione delle ragioni di ordine pubblico a tutela delle quali il vaglio da effettuarsi in sede giudizio di delibazione deve ispirarsi e… Read More »

Società cancellata e ultrattività del mandato: la notifica dell’impugnazione va fatta presso il difensore Cass. Civ., Sez. VI, 20/05/2020, n. 9213

CASS. CIV., SEZ. VI, 20/05/2020, N. 9213 «Dal principio dell’ultrattività del mandato, in caso del verificarsi di un evento interruttivo nei riguardi della parte che il difensore della stessa non abbia dichiarato in udienza o notificato alle altre parti, discende la validità della notificazione dell’impugnazione effettuata presso il difensore della parte colpita dall’evento, ai sensi dell’art. 330 c.p.c.,… Read More »

La pagina CovidLex è aggiornata al D.L. 16/06/2020, n. 52 e alla L. 19/06/2020, n. 59

Segnaliamo che la nostra pagina CovidLex è ora aggiornata al D.L. 16/06/2020, n. 52, «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, e del decreto-legge 16 maggio 2020, n. 33, recante ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», nonché alla L. 19/06/2020, n. 59, «Conversione… Read More »

Se soggetti e addebiti sono diversi, giudizio penale e giudizio civile risarcitorio proseguono parallelamente Cass. Civ., Sez. VI, 18/05/2020, n. 9066

CASS. CIV., SEZ. VI, 18/05/2020, N. 9066 «Nel caso in cui il giudizio penale ed il giudizio civile risarcitorio siano instaurati nei confronti di due soggetti responsabili a diverso titolo – l’imputato da una parte e il responsabile civile dall’altra – tali procedimenti rimangono tra loro distinti, in quanto l’accertamento della responsabilità dell’imputato in sede penale non potrebbe… Read More »

Valida la notificazione via PEC all’avvocato anche se tornata la mittente perché la casella è “piena” Cass. Pen., Sez. III, 15/11/2019-11/05/2020, n. 14216

CASS. PEN., SEZ. III, 15/11/2019-11/05/2020, N. 14216 «La notificazione di un atto eseguita ad un soggetto, obbligato per legge a munirsi di un indirizzo di posta elettronica certificata, si ha per perfezionata con la ricevuta con cui l’operatore attesta di avere rinvenuto la cd. casella PEC del destinatario “piena”, da considerarsi equiparata alla ricevuta di avvenuta consegna, in… Read More »

Responsabilità degli amministratori: onere della prova, business judgment rule e sindacabilità delle scelte organizzative Trib. Roma, Sez. Spec. Impr., 08/04/2020

TRIB. ROMA, SEZ. SPEC. IMPR., 08/04/2020 «In tema di responsabilità degli amministratori società di capitali, occorre distinguere tra obblighi gravanti sui medesimi che hanno un contenuto specifico e già determinato dalla legge o dall’atto costitutivo – tra i quali rientra quello di rispettare le norme interne di organizzazione relative alla formazione e alla manifestazione della volontà della società… Read More »

L’obbligo di mantenimento del figlio retroagisce alla data della domanda o, se successiva, dalla cessazione della coabitazione Cass. Civ., Sez. III, 12/05/2020, n. 8816

CASS. CIV., SEZ. III, 12/05/2020, N. 8816 «La decisione del tribunale per i minorenni relativa all’obbligo di mantenimento, ai sensi dell’art. 148 c.c., del figlio naturale da parte del genitore non affidatario retroagisce naturalmente al momento della domanda giudiziale, oppure – se successiva dall’effettiva cessazione della coabitazione, senza necessità di apposita statuizione sul punto. La decisione adottata dalla… Read More »

L’Agenzia delle Entrate pubblica i chiarimenti sui contributi a fondo perduto ex D.L. 34/2020 Circolare AE 15/E del 13/06/2020

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare  15/E del 13/06/220 dedicata ai «chiarimenti ai fini della fruizione del contributo a fondo perduto di cui all’articolo 25 del Decreto-Legge 19 maggio 2020, n. 34 recante “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19“». Il documento illustra una… Read More »

Distrazione di somme da società ammessa al concordato preventivo e bancarotta postfallimentare Cass. Pen., Sez. V, 09/12/2019-03/04/2020, n. 11297

CASS. PEN., SEZ. V, 09/12/2019-03/04/2020, N. 11297 «Il decreto di ammissione di una società al concordato preventivo alla sentenza dichiarativa di fallimento è assimilabile alla sentenza dichiarativa di fallimento in quanto provvedimento che presuppone anch’esso l’accertamento giudiziale dello stato di insolvenza della società, con la conseguenza che l’uscita non autorizzata di somme dalle disponibilità di una società ammessa… Read More »

Mala gestio dell’intermediario e obblighi di puntuale deduzione dell’inadempimento da parte dell’investitore Cass. Civ., Sez. I, 03/06/2020, n. 10497

CASS. CIV., SEZ. I, 03/06/2020, N. 10497 «In tema di obblighi informativi dell’intermediario, spetta in primo luogo all’investitore dedurre l’inadempimento consistente nella violazione degli obblighi informativi ai quali l’intermediario è tenuto. Ne consegue che, in assenza di una puntuale allegazione del genere, non è possibile per l’intermediario finanziario assolvere correttamente dovere probatorio, che è certamente a suo carico,… Read More »