Non negoziabilità dei titoli a garanzia del pagamento dell’affitto d’azienda se l’attività non può essere esercitata a causa del COVID 19 Trib. Genova, Sez. III, decreto 01/06/2020, n. 3634

By | 10/06/2020

TRIB. GENOVA, SEZ. III, DECRETO 01/06/2020, N. 3634

«Va inibita la negoziazione di titoli cambiari rilasciati all’affittante quale garanzia del pagamento del canone d’affitto di un’azienda avente ad oggetto attività commerciale inibita a causa delle misure restrittive emanate in seguito alla pandemia COVID 19» (Massima non ufficiale)

Il giudice

[Omissis]

Visto il ricorso ex art. 700 c.p.c. depositata in data [Omissis] da [Omissis] SRL;

Ritenuto che ne caso in oggetto sussistano i presupposti per l’emanazione di decreto inaudita altera parte atteso che la ricorrente ha allegato la dazione all’affittante dell’azienda di cambiali in garanzia del pagamento del canone di locazione per il periodo aprile/maggio 2020, rappresentando l’impossibilità di procedere al pagamento per crisi di liquidità attesa che, a causa delle misure restrittive in vigore per il contrasto della pandemia COVID 19, è stata ordinata la chiusura dell’attività imprenditoriale (di discoteca) a far data dal 23 febbraio 2020 e fino a data da destinarsi;

rilevato che la ricorrente ha altresì evidenziato ragioni di estrema urgenza deducendo al riguardo i gravi effetti pregiudizievoli che potrebbe subire qualora i titoli dati in garanzia vengano posti all’incasso e non pagati per difetto di provvista, quale in particolare la levata del protesto e la segnalazione alla Centrale Rischi, e ricadute di ciò sui rapporti, in specie bancari, in capo alla ricorrente stessa;

rilevato infine che parte resistente, pur edotta delle difficoltà dell’affittante (vedi corrispondenza sub doc.ti d 9 a 12) ha tuttavia annunciato l’intenzione di porre all’incasso gli ultimi due titoli cambiari emessi a suo favore da [Omissis] s.r.l. (v. doc.to n. 12);

Visti gli artt. 669 bis e segg. C.p.c.

ORDINA

a [Omissis] s.r.l. di astenersi dalla presentazione all’incasso dei titoli cambiari in suo possesso emessi da [Omissis] s.r.l. a garanzia del pagamento dei canoni di locazione dell’azienda e del canone di affitto dei locali, astenendosi altresì dall’effettuare girate delle suddette cambiali a favore di terzi;

FISSA

Per la comparizione delle parti la propria udienza del [Omissis], onerando parte ricorrente di notificare il ricorso ed il presente decreto a controparte entro e non oltre il 9 giugno p.v.

Documenti & materiali

Scarica Trib. Genova, Sez. III, decreto 01/06/2020, n. 3634

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.