Affido condiviso ai genitori litigiosi possibile se vi è consenso ad essere seguiti da un coordinatore genitoriale Trib. Pavia, 09/12/2020

TRIB. PAVIA, 09/12/2020 «Anche in presenza di forte confitto tra i genitori può essere accolta la concorde richiesta di affido condiviso dei figli minori laddove le parti abbiano manifestato la disponibilità a essere seguiti da un coordinatore genitoriale» (Massima non ufficiale) MOTIVI DELLA DECISIONE Con sentenza non definitiva in data [Omissis] è già stata pronunciata la separazione dei… Read More »

Il trasferimento di beni tra coniugi in sede di separazione consensuale è sottoposto a revocatoria fallimentare Cass. Civ., Sez. I, 21/05/2021, n. 14049

CASS. CIV., SEZ. I, 21/05/2021, N. 14049 «L’accordo con il quale i coniugi, nel quadro della complessiva regolamentazione dei loro rapporti in sede di separazione consensuale, stabiliscono il trasferimento di beni immobili, rientra nel novero degli atti suscettibili di revocatoria fallimentare ai sensi degli artt. 67 e 69, L. Fall. non trovando tale azione ostacolo nell’avvenuta omologazione dell’accordo… Read More »

Limiti del sindacato per cassazione delle decisioni emesse dal Consiglio Nazionale Forense Cass. Civ., SS.UU., 16/04/2021, n. 10106

CASS. CIV., SS.UU., 16/04/2021, N. 10106 «Le decisioni del Consiglio Nazionale Forense in materia disciplinare sono impugnabili dinanzi alle Sezioni unite della Corte di cassazione, ai sensi dell’art. 56 del r.d.l. n. 1578 del 1933, soltanto per incompetenza, eccesso di potere e violazione di legge, con la conseguenza che l’accertamento del fatto, l’apprezzamento della sua rilevanza rispetto alle… Read More »

Sovraindebitamento: la proposta di accordo va omologata se per il creditore dissenziente è più favorevole rispetto alla liquidazione Trib. Calabria, Sez. I, 19/03/2021

TRIB. CALABRIA, SEZ. I, 19/03/2021 «Deve essere omologato l’accordo di composizione della crisi laddove la relativa proposta – approvata dalla necessaria percentuale dei creditori – appaia più conveniente rispetto all’alternativa liquidatoria nei confronti dell’unico creditore che abbia mosso contestazioni» (Massima non ufficiale) Il Giudice [Omissis], sciogliendo la riserva assunta; -rilevato che, con ricorso depositato il [Omissis], [Omissis] ha… Read More »

Il Codice del consumo si applica anche al contratto preliminare di acquisto di immobili Cass. Civ., Sez. VI, 14/01/2021, n. 497

CASS. CIV., SEZ. VI, 14/01/2021, N. 497 «Ricorrendo i prescritti requisiti soggettivi, la normativa di cui agli articoli 33 e ss. del Codice del Consumo si applica al preliminare di acquisto di beni immobili in quanto, al di là del tipo contrattuale di specie, ciò che rileva ai fini della tutela del consumatore è la mera conclusione di… Read More »

Morte dell’animale d’affezione e danno non patrimoniale: risarcibilità e onere della prova Trib. La Spezia, 31/12/2020, n. 660

TRIB. LA SPEZIA, 31/12/2020, N. 660 «Il rapporto tra padrone ed animale da affezione deve essere oggi ritenuto espressione di una relazione che costituisce occasione di completamento e sviluppo della personalità individuale e, quindi, come vero e proprio bene della persona, tutelato dall’art. 2 della Costituzione, con la conseguenza che, laddove allegato, provato e dotato dei necessari requisiti… Read More »

Le attribuzioni patrimoniali del convivente sono ripetibili se non sono proporzionate Cass. Civ., Sez. III, 12/06/2020, n. 11303

CASS. CIV., SEZ. III, 12/06/2020, N. 11303 «L’azione generale di arricchimento ha come presupposto la locupletazione di un soggetto a danno dell’altro che sia avvenuta senza giusta causa, sicché non è dato invocare la mancanza o l’ingiustizia della causa qualora l’arricchimento sia conseguenza di un contratto, di un impoverimento remunerato, di un atto di liberalità o dell’adempimento di… Read More »

Avviso di malfunzionamento del blog

Avvisiamo i nostri lettori che, a causa di un malfunzionamento del sistema di pubblicazione, il blog è rimasto inattivo dal giorno 10 luglio scorso. Rimediamo oggi, postando manualmente gli articoli della scorsa settimana alle date ad essi originariamente attribuite. Le pubblicazioni riprenderanno regolarmente domani mattina. Ci scusiamo per l’inconveniente.

L’avviso di accertamento notificato alla società in nome collettivo “salva” quello relativo al socio motivato per relationem Cass. Civ., Sez. VI, 05/05/2020, n. 8455

CASS. CIV., SEZ. VI, 05/05/2020, N. 8455 «L’obbligo di motivazione degli atti tributari, come disciplinato dalla L. 27 luglio 2000, n. 212, art. 7, e dal D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600, art. 42, è soddisfatto dall’avviso di accertamento dei redditi del socio che rinvii “per relationem” a quello riguardante i redditi della società, ancorché solo a quest’ultima… Read More »

L’obbligo di mantenimento del figlio retroagisce alla data della domanda o, se successiva, dalla cessazione della coabitazione Cass. Civ., Sez. III, 12/05/2020, n. 8816

CASS. CIV., SEZ. III, 12/05/2020, N. 8816 «La decisione del tribunale per i minorenni relativa all’obbligo di mantenimento, ai sensi dell’art. 148 c.c., del figlio naturale da parte del genitore non affidatario retroagisce naturalmente al momento della domanda giudiziale, oppure – se successiva dall’effettiva cessazione della coabitazione, senza necessità di apposita statuizione sul punto. La decisione adottata dalla… Read More »

In G.U. il testo del DPCM 26/04/2020 G.U. N. 108 del 27-04-2020

Pubblicato il G.U. il DPCM 26/04/2020, recante «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza  epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale». Potete consultarlo a questo link    

Corona virus: ecco il d.p.c.m. “chiudi Italia”: in attività studi legali e di commercialisti d.p.c.m. 22/03/2020 in G.U. n. 76 del 22/3/2020

Ampiamente anticipato in diretta Facebook è in G.U. n. 76 del 22/3/2020 il d.p.c.m. 22/03/2020, recante «Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale», altrimenti noto come decreto “chiudi Italia”. Eccone il testo. Premessa IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI… Read More »