Divorzio breve e divorzio immediato: approvato in Commissione Giustizia al Senato il ddl sul divorzio breve


Dopo qualche mese di silenzio dalle nostre precedenti segnalazioni dedicate al tema (da ultimo con il post dello scorso 15/05/2014), torniamo oggi a parlare di divorzio breve.

Mercoledì sera, infatti, nella seduta n. 164 tenutasi in Commissione Giustizia al Senato, è stato approvato il ddl sul divorzio breve, con alcuni emendamenti che comportano una significativa novità rispetto al testo uscito dal primo passaggio alla Camera: ci si riferisce all’introduzione del cd.”divorzio immediato”.

Il nuovo istituto consente ai coniugi di richiedere, con ricorso congiunto, lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio anche in assenza di separazione legale, a condizione che non vi siano figli minori, figli maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave ovvero figli di età inferiore a 26 anni non economicamente autosufficienti.

Un ulteriore emendamento approvato al Senato modifica il dies a quo di decorrenza del termine utile per proporre la domanda di divorzio: tale termine (12 mesi in caso di separazione giudiziale e 6 mesi nel caso di separazione consensuale o così trasformatasi) viene, infatti, fatto coincidere con l’avvenuta comparizione dei coniugi innanzi al Presidente del Tribunale in luogo della notifica della domanda della separazione, come previsto nella precedente versione passata alla Camera.

Risultano confermate, per il resto, le precedenti modifiche contenute nel testo approvato alla Camera: in particolare, quella che fissa nel momento di adozione dell’ordinanza presidenziale (o della stessa udienza?) lo scioglimento della comunione legale dei coniugi, momento che nel caso di separazione consensuale (o nel caso di trasformazione della separazione da giudiziale a consensuale) viene invece a coincidere con la sottoscrizione del verbale di udienza purché la separazione venga omologata.

La seduta, conclusasi alle ore 21,05, ha comportato anche l’assorbimento dei ddl connessi (nn. 82, 811, 1233, 1234) al testo base ddl S.1504.

Non resta dunque che attendere la conclusione dell’ordinario iter parlamentare per conoscere la versione definitiva del testo di legge.

 

Print Friendly, PDF & Email
Avv. Daniela Gattoni
Author: Avv. Daniela Gattoni

Avvocato, nata a Pesaro il 20 agosto 1963. Iscritto all’Albo degli Avvocati di Pesaro dal 1992. Abilitata al patrocinio dinanzi alle magistrature superiori dal 2004. Autrice e componente della redazione. Cura, in particolare, la sezione famiglia di Ragionando_weblog - ISSN 2464-8833.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.