Il c.d. ‘Decreto Crescita’ è legge. In vigore dal 30/06/2019

By | 03/07/2019


Con la L. 28/06/2019, n. 58 è stato convertito con modificazioni il D.L. 30/04/2019, n. 34 meglio conosciuto come ‘Decreto Crescita‘.

La legge è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 29/06/2019 n. 151, Supplemento Ordinario n. 26 e, stante la particolare urgenza è entrata in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione; dunque è in vigore dal 30/06/2019.

Sono molte le novità approvate in via definitiva con la legge di conversione e tra queste sono state inserite nel testo del DL Crescita alcune norme in materia di semplificazione fiscale.

Novità che si legano alle ulteriori misure già previste dal testo del DL Crescita, tra cui l’apertura della rottamazione ter per le tasse locali, la riduzione strutturale dell’Ires che sostituirà la mini-Ires per investimenti ed assunzioni, fino alle novità sul regime forfettario e sull’obbligo di fatturazione elettronica per le imprese anche per le operazioni verso San Marino.

Alcune delle novità sono le seguenti:

a) soppressione dell’obbligo di comunicazione della proroga del regime della cedolare secca e distribuzione gratuita dei modelli cartacei delle dichiarazioni;
b) imposta di bollo virtuale sulle fatture elettroniche con possibilità di integrazione da parte dell’Agenzia delle Entrate;
c) estensione alle tasse governative dei pagamenti mediante modello F24;
d) obbligo di invito al contraddittorio prima dell’avvio di procedimenti di accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate;
e) scadenza della dichiarazione dei redditi dal 30 settembre al 30 novembre;
f) emissione della fattura elettronica entro 12 giorni a partire dal 1° luglio 2019;
g) possibilità di ravvedimento operoso parziale;
h) possibilità di sostituire l’invio delle Lipe del quarto trimestre con l’invio anticipato della dichiarazione IVA entro il 28 febbraio.
È inoltre prevista la riapertura dei termini per fare domanda di rottamazione ter e di saldo e stralcio delle cartelle: si avrà tempo fino al 31 luglio 2019.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.