Category Archives: News

Corte Costituzionale: assegno sociale impignorabile anche se il pignoramento è antecedente all’entrata in vigore del D.L. 83/2015 In nota a Corte Costituzionale 31/01/2019, n. 12

La Corte Costituzionale con sentenza 31/01/2019, n. 12 ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 23, comma 6, D.L. 27/06/2015, n. 83 (Misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria), convertito, con modificazioni, nella L. 06/08/2015, n. 132, nella parte in cui «non prevede che l’ottavo comma dell’art. 545 del codice di… Leggi tutto »

Share

PCT: interruzione servizi informatici dal 01/02/2019 al 04/02/2019

Cari Colleghi, riportiamo di seguito l’informativa – pubblicata sul sito pst giustizia  – relativa alla interruzione del servizi informatici del settore civile prevista dalle ore 17 di venerdì 01/02/2019 sino alle ore 8,00 del giorno 4/02/2019. Nel corso di tale interruzione i depositi saranno comunque consentiti, mentre sarà inibita la ricezione delle ricevute pec relativi agli esiti dei… Leggi tutto »

Share

La relazione annuale sull’amministrazione della giustizia e la riforma in fieri della giustizia

Nella seduta del 23/01/2019 il Ministro della Giustizia in carica ha illustrato in Parlamento la propria relazione annuale sull’amministrazione della giustizia. La parte forse più pregnante è quella relativa alla – ennesima – riforma del processo civile che il governo ha in animo di predisporre e che ha già destato e, si prevede, desterà ulteriormente, preoccupazione tra gli… Leggi tutto »

Share

Counseling: lo stop del Ministero della Salute

La lettera del Ministero della Salute: stop ai counselor Alcuni giorni fa, il Ministero della Salute ha diramato  all’UNI, organo deputato a delineare una normativa per il riconoscimento della figura professionale del counselor;  all’Ordine nazionale degli psicologi e a quello del Lazio, una lettera con cui afferma che l’attività di counseling si pone in sovrapposizione con l’attività dello psicologo,… Leggi tutto »

Share

Regole deontologiche: l’aggiornamento per gli avvocati (e gli investigatori) Delibera del Garante 19/12/2018

Il Garante per la protezione dei dati personali ha pubblicato sulla G.U. n. 12 del 15/01/2019 la delibera 19/12/2018 recante le «Regole deontologiche relative ai trattamenti di dati personali effettuati per svolgere investigazioni difensive o per fare valere o difendere un diritto in sede giudiziaria». Si tratta di un aggiornamento dovuto, dopo l’intervento del Regolamento Ue 2016/679 (GDPR… Leggi tutto »

Share

Elezioni forensi: interviene il legislatore (ma non basta) D.L. 11/01/2019, n. 2 in G.U. Serie Generale, n. 9 dell'11/01/2019

In esito alla numerose polemiche sollevate dalla sentenza Cass. Civ., S.U., 19/12/2018, n. 32781 resa in tema di elezioni forensi (della quale vi avevamo a suo tempo riferito) si è reso necessario un intervento del legislatore. Quest’ultimo, infatti, si è espresso in materia con il D.L. 11/01/2019, n. 2, in G.U. Serie Generale, n. 9 dell’11/01/2019, il cui… Leggi tutto »

Share

COA: retroattivo il vincolo del doppio mandato Cass. Civ., SS. UU., 19/12/2018, n. 32781

Tanto tuonò che piovve, verrebbe da dire. Ecco il punto 47 della sentenza Cass. Civ. SS. UU., 19/12/2018, n. 32781, che sancisce la retroattività dell’ineleggibiltà ai COA per il c.d. vincolo del doppio mandato, ex art. 3, 3° co., 2° periodo, L. 12/07/2017, n. 113. Secondo la Suprema Corte, infatti, tale norma devesi intendere riferita «anche ai mandati… Leggi tutto »

Share

COA: retroattivo il vincolo del doppio mandato – la sentenza integrale Cass. Civ., SS. UU., 19/12/2018, n. 32781

Cari amici, qualche ora fa vi abbiamo proposto l’estratto di Cass. Civ. SS. UU., 19/12/2018, n. 32781, che ha sancito la retroattività dell’ineleggibiltà ai COA per il c.d. vincolo del doppio mandato, ex art. 3, 3° co., 2° periodo, L. 12/07/2017, n. 113. Ora vi alleghiamo il (convincente) testo integrale della sentenza in formato pdf. Buona lettura  … Leggi tutto »

Share

Illegittimo applicare il sei in condotta a tutta la classe per il comportamento di singoli studenti

«È illegittimo il sei in condotta applicato a tutta la classe a fronte del comportamento consistente in un tentato furto di singole studentesse, atteso che una punizione indiscriminata dell’intera classe, ottenuta per la via surrettizia di un severo voto in condotta attribuito a ciascuno degli studenti, è una misura oggettivamente sproporzionata e priva di giustificazione razionale, in particolare… Leggi tutto »

Share

Buone ferie!

Cari amici, anche quest’anno è arrivato il momento in cui la redazione si prende una pausa di riposo, salvo aggiornamenti su interventi “di attualità” che si rendessero necessari. Ci rivedremo a settembre. Tutta la redazione di Ragionando_weblog vi augura buone ferie. 😎 &

Share