Comunicazioni e notifiche telematiche da oggi anche nel processo penale Verso il processo penale telematico


Come vi avevamo già accennato lo scorso 9/12/2014, oggi, 15 dicembre 2014, entra in vigore la normativa che prevede le comunicazioni/notificazioni telematiche anche per il processo penale.

Ciò è dovuto al combinato disposto del secondo periodo del 4° comma dell’art. 16 D.L. 18/10/2012, n. 179,  conv. il L. 17/12/2012, n. 221, (che ha introdotto l’obbligo in questione)  e del comma 9, lett. c-bis della medesima disposizione appena citata che ha disposto  l‘entrata in vigore di detto obbligo, a decorrere al 15/12/2014

per le notificazioni a persona diversa dall’imputato a norma degli articoli 148, comma 2-bis, 149, 150 e 151, comma 2, del codice di procedura penale nei procedimenti dinanzi ai tribunali e alle corti di appello.

Parliamo, dunque, di procedimenti «dinanzi ai tribunali e alle corti di appello» e delle notificazioni «a persona diversa dall’imputato» rispettivamente previste dall’art. 148, comma 2-bis, C.P.P., secondo cui:

l’autorità giudiziaria puo’ disporre che le notificazioni o gli avvisi ai difensori siano eseguiti con mezzi tecnici idonei. L’ufficio che invia l’atto attesta in calce ad esso di avere trasmesso il testo originale;

dall’art. 149 C.P.P., concernente le «notificazioni urgenti a mezzo del telefono e del telegrafo», dall’art. 150 C.P.P., che riguarda le «forme particolari di notificazione disposte dal giudice» e, infine, dal secondo comma dell’art. 151 C.P.P.,, il quale, in ipotesi di «notificazioni richieste dal pubblico ministero», dispone che:

la consegna di copia dell’atto all’interessato da parte della segreteria ha valore di notificazione. Il pubblico ufficiale addetto annota sull’originale dell’atto la eseguita consegna e la data in cui questa e’ avvenuta

In materia, vale la pena di ricordare quanto vi abbiamo già riferito nel nostro post del 09/12/2014 e cioè che il Tribunale di Lecco (insieme alla locale Procura della Repubblica, al COA ed alla Camera Penale) ha elaborato un protocollo di intesa mirante a regolamentare anche gli aspetti operativi di quanto sopra, in un quadro, però, di più ampio respiro volto a sperimentare la realizzazione di «prime forme di Processo Penale Telematico»

Documenti & materiali

Leggi l’art. 16 D.L. 18/10/2012, n. 179,  conv. in L. 17/12/2012, n. 221
Scarica il
protocollo di intesa relativo al processo penale telematico elaborato dal Tribunale di Lecco

Print Friendly, PDF & Email
Author: Avv. Daniela Gattoni

Avvocato, nata a Pesaro il 20 agosto 1963. Iscritto all’Albo degli Avvocati di Pesaro dal 1992. Abilitata al patrocinio dinanzi alle magistrature superiori dal 2004. Autrice e componente della redazione. Cura, in particolare, la sezione famiglia di Ragionando_weblog - ISSN 2464-8833.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.