Operazioni intracomunitarie: al via l’iscrizione on line al registro VIES


L’Agenzia delle Entrate, con il proprio comunicato stampa del 26/03/2014, rende noto che da oggi è possibile per i soggetti titolari di partita iva richiedere on line e semplicemente con un “click” l’iscrizione al registro Vies (Vat information exchange system). L’iscrizione al predetto registro è, infatti, fondamentale, nonché d’obbligo, per coloro che intendano effettuare operazioni commerciali con altri Paesi Europei.

Così, da oggi i soggetti già titolari di partita iva, imprese e professionisti, che vogliono essere inseriti nell’archivio Vies possono farlo accedendo direttamente al servizio on line disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate, senza che vi sia più la necessità di inviare la suddetta richiesta a mezzo raccomandata a/r o, più di recente a mezzo PEC, come previsto fino a ieri.

Tuttavia per poter accedere al predetto servizio è necessario che i soggetti richiedenti siano già abilitati ai servizi telematici di consultazione Fisconline o Entratel, entrambi attivabili sul medesimo sito dell’Agenzia delle Entrate.

Documenti & materiali

Leggi il comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate del 26/03/2014

Print Friendly, PDF & Email
Avv. Claudia Gianotti
Author: Avv. Claudia Gianotti

Avvocato, nata a Pesaro il 08 settembre 1982. Iscritta all’Albo degli Avvocati di Pesaro dal 2011. Autrice e componente della redazione. Cura, in particolare, la sezione fiscale di Ragionando_weblog - ISSN 2464-8833

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.