D.L. 83/2015 convertito in legge

By | 07/08/2015


Il Senato ha infine convertito, peraltro ricorrendo alla fiducia, Il D.L. 83/2015, che, dunque, diverrà legge non appena pubblicato sulla G.U..

Scompare, nel testo definitivo, l’obbligo per i “candidati” curatori e commissari di dichiarare di essere dotati dei requisiti strutturali atti a garantire i rispetto del termine biennale per la liquidazione dell’attivo.

Resta, invece, invariata, la norma in tema di copia cartacea, che tante polemiche ha sollevato, (in ordine alla quale, però il ministro Orlando ha più volte rassicurato l’avvocatura.

Questo il testo definitivamente approvato ed in attesa di pubblicazione sulla G.U., scaricabile dal sito del Senato.

Buona lettura

Je suis Charlie

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.