Condominio e privacy: il Garante pubblica il vademecum

By | 06/11/2013


L’amministratore di condominio può trattare, e normalmente tratta, dati personali relativi a singoli condomini.

Ma in che termini lo può fare legittimamente?

Ad esempio, può scrivere a fianco del nome di un condomino “single”, oppure “manca per il mese di giugno”? Può aver accesso a dati sensibili, come quelli relativi alla salute? Può affiggere in bacheca avvisi che siano relativi a singoli condomini (“Il condomino Aulo Agerio è pregato di contattare l’amministratore per le verifiche da egli richieste”)?

Quali requisiti di sicurezza è tenuto ad adottare nella conservazione dei dati? Può (o deve) fornire informazioni ai condomini in relazione alla situazione di eventuale inadempimento di uno di essi? E, se sì, deve ottenere il preventivo consenso del condomino moroso? E può pubblicare tali informazioni in spazi pubblici?

E ancora: si può videoregistrare l’assemblea condominiale? Il singolo condomino ha diritto di accedere al conto corrente condominiale? Possono essere installati impianti di videosorveglianza da parte di un singolo condomino e/o da parte dello stesso condominio? Ed in che termini ciò è possibile?

Sono tutte domande di non agevole risposta senza un adeguato approfondimento della normativa in materia di tutela dei dati personali (D. Lgs. 196/2003) e di condominio (L.220/2012), che vengono affrontati in un opuscolo illustrativo recentemente pubblicato dal Garante della Privacy,

Si tratta di un lavoro snello, ma sistematico, suddiviso per aree tematiche, che sono elencate nel suo indice iniziale: l’amministratore; l’assemblea; la bacheca condominiale; la gestione trasparente del condominio; la videosorveglianza; il condominio digitale; il diritto di accesso ai propri dati e altri diritti; ulteriori chiarimenti; mini glossario della privacy nel condominio; e infine, una sezione riepilogativa intitolata “per approfondire“.

Una guida chiara e utile, sia per gli amministratori, sia per chi fa consulenza in materia condominiale, ragione per cui la Camera ha pensato di metterla a disposizione dei suoi ‘followers’ (che stanno diventando parecchi….grazie!).

Potete scaricarla qui.

Keep in touch!

Admin 😎

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.