Category Archives: Processo civile==========

Onorari del CTU ritardatario e liquidazione delle spese di lite: un interessante precedente di legittimità Cass. Civ., Sez. II, ordinanza 10/09/2019, n. 22621

CASS. CIV., SEZ. II, ORDINANZA 10/09/2019, N. 22621 «La decurtazione degli onorari del consulente tecnico d’ufficio prevista dall’art. 52 del d.P.R. n. 115 del 2002 per il caso in cui la prestazione non sia stata completata nel termine originariamente stabilito ovvero entro quello prorogato per fatti sopravvenuti e non imputabili all’ausiliario del magistrato, rispettivamente stabilita per il caso… Read More »

Notifiche PEC: la Cassazione conferma che il RegIndE prevale sull’INI-PEC Cass. Civ., Sez. VI, ordinanza 27/09/2019, n. 24160

CASS. CIV., SEZ. VI, ORDINANZA 27/09/2019, N. 24160 «Per una valida notifica tramite PEC si deve estrarre l’indirizzo del destinatario solo dal pubblico registro ReGIndE e non dal pubblico registro INI- PEC» (Massima non ufficiale) RILEVATO CHE per quello che è dato leggere nel ricorso, in data 5 giugno 2018, il giudice istruttore del Tribunale di [Omissis] rilevava… Read More »

Il contributo unificato è compreso nella condanna alle spese anche se non viene enunciato: Cass. 18529/2019 Cass. Civ., Sez. I, 10/07/2019, n. 18529

CASS. CIV., SEZ. I, 10/07/2019, N. 18529 «Il contributo unificato atti giudiziari costituisce un’obbligazione ex lege di importo predeterminato, gravante sulla parte soccombente per effetto della stessa condanna alle spese, con la conseguenza che il giudice non è neppure tenuto a liquidarne autonomamente il relativo ammontare. Dunque, qualora il provvedimento giudiziale rechi la condanna alle spese giudiziali e… Read More »

Amministrazioni dello Stato: nulla la notifica via pec ad indirizzo diverso da quello risultante dal Reginde Cass. Civ., Sez. VI, 27/09/2019, n. 24110

Cass. Civ., Sez. VI, 27/09/2019, n. 24110 «La mera disponibilità da parte dell’Avvocatura dello Stato di altri indirizzi di posta elettronica certificata ad essa intestati presso ciascuna sede, e destinati ad usi diversi, non consente di declassare a mera irregolarità la trasmissione ad un indirizzo diverso da quello risultante dal Reginde, la quale, equivalendo all’inosservanza delle disposizioni riguardanti… Read More »

Improcedibilità per mancato deposito di copia autentica del provvedimento impugnato: la S.C. conferma il proprio orientamento Cass. Civ., Sez. I, ordinanza 09/10/2019, n. 25391

CASS. CIV., SEZ. I, ORDINANZA 09/10/2019, N. 25391 «Il deposito in cancelleria, nel termine di venti giorni dall’ultima notificazione, di copia analogica della decisione impugnata – redatta in formato elettronico e sottoscritta digitalmente, e necessariamente inserita nel fascicolo informatico -, priva di attestazione di conformità del difensore ex art. 16 bis, comma 9 bis, del di. n. 179… Read More »

Inammissibile l’appello che non “dialoga” con la sentenza di primo grado Cass. Civ., Sez. I, ordinanza 02/10/2019, n. 24585

CASS. CIV., SEZ. I, ORDINANZA 02/10/2019, N. 24585 «Le doglianze mosse avverso la sentenza oggetto di appello, devono “dialogare” con quest’ultima, ponendosi in rapporto di diretta pertinenza rispetto alle soluzioni accolte dal primo giudice e confrontandosi in modo conferente con il contenuto delle stesse. Mancando tale caratteristica, il gravame va dichiarato inammissibile» (Massima non ufficiale) FATTI DI CAUSA… Read More »

Giudizio di merito post opposizione agli atti esecutivi: la tardiva iscrizione a ruolo non determina l’improcedibilità Cass. Civ., Sez. III, 30/09/2019, n. 24224

CASS. CIV., SEZ. III, 30/09/2019, N. 24224 «Il termine per la costituzione in giudizio della parte che intenda introdurre la fase di merito dell’opposizione agli atti esecutivi è di dieci giorni dalla prima notificazione, e non di cinque. Nel caso di intempestiva iscrizione a ruolo della causa di opposizione agli atti esecutivi, il giudizio non è improcedibile, ma… Read More »

La circolare MEF sul processo tributario telematico Circolare MEF 1/DF -2019

Il MEF ha pubblicato sul proprio sito la circolare 1/DF del luglio scorso avente ad oggetto il processo telematico tributario. Come si legge sul sito, la circolare illustra «le modalità operative delle notifiche e dei depositi telematici obbligatori degli atti e documenti processuali, a seguito dell’introduzione delle disposizioni contenute nell’articolo 16 del decreto legge n. 119/2018, convertito dalla… Read More »

Sul sequestro giudiziario di azienda comprendente mobili ed immobili Cass. Civ., Sez. II, ordinanza 13/09/2019, n. 22945

Cass. Civ., Sez. II, ordinanza 13/09/2019, n. 22945, in tema di sequestro giudiziario di azienda comprendente mobili ed immobili: «Qualora il sequestro giudiziario ex art. 670, comma secondo c.p.c., abbia ad oggetto un’azienda composta anche di beni immobili ed il custode sia persona diversa dal detentore, al fine di impedire l’inefficacia della misura relativamente a tali beni è… Read More »

Opposizione a decreto ingiuntivo: la mediazione va presentata dall’opponente o dall’opposto? In attesa delle Sezioni Unite… Nota a Cass. Civ., Sez. III, 12/07/2019, n. 18741

Con una recente ordinanza la Terza Sezione civile della Cassazione ha rimesso al Primo Presidente, per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite ai sensi dell’art. 374, comma 2, c.p.c., la seguente questione di massima di particolare importanza: «se, in tema di opposizione a decreto ingiuntivo, l’onere di esperire il tentativo obbligatorio di mediazione ricada sul debitore opponente, in quanto… Read More »