Monthly Archives: Febbraio 2020

Notifiche a mezzo PEC: la Corte ribadisce che il destinatario ha l’onere di segnalare al mittente le anomalie che ne impediscano la piena visione Cass. Civ., Sez. Lav., ordinanza 21/02/2020, n. 4624

CASS. CIV., SEZ. LAV., ORDINANZA 21/02/2020, N. 4624 «In ipotesi di notifica telematica di atti giudiziari, nel momento in cui il sistema genera la ricevuta di accettazione della PEC e di consegna della stessa nella casella del destinatario si determina una presunzione di conoscenza della comunicazione da parte del destinatario analoga a quella prevista, in tema di dichiarazioni… Read More »

Erronea autentica delle firme sull’accordo di separazione coniugi raggiunto con negoziazione assistita: notaio subisce procedimento disciplinare Cass. Civ., Sez. II, 21/01/2020, n. 1202

CASS. CIV., SEZ. II, 21/01/2020, N. 1202 «Ogni qualvolta l’accordo stabilito tra i coniugi, al fine di giungere ad una soluzione consensuale di separazione personale, ricomprenda anche il trasferimento di uno o più diritti di proprietà su beni immobili, la disciplina di cui al D.L. n. 132 del 2014, art. 6, conv. in L. n. 162 del 2014,… Read More »

Decorrenza del termine per impugnare: la data del deposito o quella della pubblicazione della sentenza? In nota a Cass. Civ., Sez. VI, 13/02/2020, n. 3536

Il caso è quello  in cui la sentenza viene depositata in un determinato giorno, ma solo in un momento successivo essa viene registrata dalla cancelleria attribuendole il numero identificativo dell’elenco cronologico. Ed allora, in questo caso, se una parte viene a conoscenza della sentenza già dal suo deposito, anche se precedente a quello in cui la sentenza viene… Read More »

Parcella dell’avvocato per lo stesso cliente e per più gradi di giudizio: chi è il giudice competente a decidere sulla liquidazione? Intervergono le Sezioni Unite. In nota a Cass. Civ., Sezioni Unite, 19/02/2020, n. 4247

«Nel caso in cui un avvocato abbia scelto di agire ex art. 28 della l. n. 794 del 1942, come modificato dall’art. 34, comma 16, lett. a), del d.lgs n. 150 del 2011, nei confronti del proprio cliente, proponendo l’azione prevista dall’art. 14 del medesimo d.lgs. n. 150 del 2011 e chiedendo la condanna del cliente al pagamento… Read More »

Coronavirus: il testo del decreto emergenza Prevista, tra l'altro, anche la sospensione delle procedure concorsuali e delle attività degli uffici pubblici

Il Consiglio dei Ministri del 22 febbraio scorso ha emanato un decreto contenente Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Si tratta di un decreto contenente disposizioni di contenimento rilevanti (limitazione della circolazione, sospensione delle attività commerciali, chiusura delle scuole quarantena, «sospensione delle procedure concorsuali e delle attività degli uffici pubblici») la cui… Read More »

Avvocati stabiliti: requisiti soggettivi e verifiche dei COA C.N.F., 08/10/2019, n. 99

C.N.F., 08/10/2019, N. 99 «In tema di avvocati stabiliti, è compito del COA territoriale apprestare tutela alla funzione giudiziaria in Italia, ossia evitare che operino soggetti scarsamente qualificati o che siano all’oscuro delle peculiarità del diritto italiano. Nell’esaminare la domanda di dispensa dalla prova attitudinale, pertanto, il COA deve procedere a verificare -attraverso i propri ampi poteri istruttori-… Read More »

Omesso o insufficiente versamento, anche mediante l’indebita compensazione, delle ritenute fiscali: Agenzia delle Entrate, circolare n. 1 del 12/02/2020 Circolare Agenzia delle Entrate n. 1 del 12/02/2020

Sintesi La circolare fornisce i primi chiarimenti in merito alle disposizioni previste dall’articolo 4 del decreto legge n. 124/2019 il quale contiene un’articolata disciplina volta a contrastare l’omesso o insufficiente versamento, anche mediante l’indebita compensazione, di ritenute fiscali, nonché l’utilizzo della compensazione per il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi assicurativi obbligatori. Dopo aver illustrato… Read More »

La Suprema Corte cambia (definitivamente?) orientamento sul garante-consumatore: riflessi in tema di sovraindebitamento Cass. Civ., Sez. VI, 16/01/2020, n. 742

CASS. CIV., SEZ. VI, 16/01/2020, N. 742 Con l’ordinanza oggi in rassegna, la Suprema Corte assume una posizione molto decisa sul controverso tema del fideiussore che, agendo quale consumatore, presti garanzia per un’obbligazione principale assunta dal garantito nell’ambito della propria attività professionale o imprenditoriale. Il caso É proprio questo, infatti, il caso scrutinato nella specie dalla Suprema Corte,… Read More »

Vendite immobiliari nel sovraindebitamento e ordine di cancellazione delle formalità Trib. Torino, Sez. VI, 11/11/2019

TRIB. TORINO, SEZ. VI, 11/11/2019 «Mentre nel caso di vendita privatistica il giudice del piano del consumatore e dell’accordo del debitore non ha il potere di cancellare le formalità, laddove via sia stata la nomina di un liquidatore e la vendita sia avvenuta secondo le regole competitive il giudice può viceversa ordinare detta cancellazione. La necessità di applicare… Read More »

Cancellazione di società di capitali e responsabilità dei soci verso i creditori insoddisfatti Cass. Civ., Sez. I, 06/12/2019, n. 31933

CASS. CIV., SEZ. I, 06/12/2019, N. 31933 «In tema di effetti della cancellazione di società di capitali dal registro delle imprese nei confronti dei creditori sociali insoddisfatti, ferma comunque la legittimazione dei soci in quanto successori della società estinta, dei cui debiti essi rispondono secondo lo statuto della propria responsabilità, il disposto dell’art. 2495 c.c., comma 2, implica… Read More »