Tavolo dell’Avvocatura del 27/03/2014: proseguono i lavori. Finalmente una “buona giornata” !


Ieri 27/03/2014, in prosecuzione dei precedenti incontri tra Ministero della Giustizia e Avvocatura, si è tenuto l’annunciato “Tavolo dell’Avvocatura”, avente ad oggetto la «modernizzazione della professione forense».
Al citato appuntamento convocato dal Ministro Orlando hanno partecipato rappresentanti dell‘OUA, del CNF, della Cassa Forense e di tutte le Associazioni maggiormente rappresentative.
Positivi giudizi in merito sono stati espressi tanto dai rappresentanti OUA, i quali riferiscono che «il Ministro Orlando ha parlato di una ‘scommessa’ che vuole giocare con l’Avvocatura per arrivare a costruire un percorso più ampio di condivisione anche per la nostra professione», quanto dal CNF, il quale «ritiene innovativo e quasi rivoluzionario nella sua semplicità, il metodo dell’ascolto e del dialogo con tutti i protagonisti del sistema giustizia inaugurato dal Ministro della Giustizia Andrea Orlando. Metodo che rende più vicino il raggiungimento degli obiettivi di risanamento del sistema giudiziario e di rilancio della professione forense, fermo il potere di decisione finale che spetta al Guardasigilli».

Oggetto dell’incontro sono stati i seguenti temi: il tirocinio formativo, la formazione permanente, l’accesso alla professione, le società tra avvocati, gli obblighi assicurativi e previdenziali, il gratuito patrocinio, la difesa d’ufficio e la professione innanzi alle magistrature superiori. In altra deputata sede si è poi deciso di trattare ulteriori argomenti quali, come riferito dall’OUA, la riforma della magistratura ordinaria e la funzione di supporto alla giurisdizione che può essere fornita dagli avvocati.

Al termine del dibattito, si legge ancora nel comunicato OUA, si è concordemente deciso di costituire dei gruppi di lavoro dell’Avvocatura, ognuno dei quali si dovrà occupare dei temi sopra citati, con «“metodo” costante di interlocuzione aperta». Di seguito si riportano i possibili titoli dei prossimi “tavoli di lavoro”, in attesa che giunga formale comunicazione da parte del Ministero in merito:

  1. ACCESSO, FORMAZIONE E TIROCINIO
  2. SOCIETA’ PROFESSIONALI
  3. SPECIALIZZAZIONE ED ESERCIZIO INNANZI ALLA GIURISDIZIONE SUPERIORE
  4. OBBLIGHI ASSICURATIVI E SOSTEGNO ALLA GIOVANE AVVOCATURA
  5. PATROCINIO A SPESE DELLO STATO E DIFESA D’UFFICO
  6. DEGIURISDIZIONE E PARTECIPAZIONE ALLA GIURISDIZIONE

Preme, infine, segnalare che i rappresentanti OUA hanno riferito che «nel corso della riunione il Ministro ha anche chiarito che è necessario interloquire con Impresa e Università in ordine all’accesso alla professione, e con magistrati e personale amministrativo per ciò che attiene l’incentivazione del processo telematico. Una buona giornata per l’avvocatura che deve continuare sulla strada dell’unitarietà e della proposta».

Insomma, ora su tali premesse si può iniziare a ben sperare per il futuro dell’Avvocatura tutta e non solo.

Documenti & materiali

Scarica il testo del comunicato stampa OUA del 27/03/2014
Leggi il testo del comunicato stampa del CNF del 27/03/2014

Print Friendly, PDF & Email
Avv. Claudia Gianotti
Author: Avv. Claudia Gianotti

Avvocato, nata a Pesaro il 08 settembre 1982. Iscritta all’Albo degli Avvocati di Pesaro dal 2011. Autrice e componente della redazione. Cura, in particolare, la sezione fiscale di Ragionando_weblog - ISSN 2464-8833

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.