Sezioni Unite in tema di certificazioni dei sostituti d’imposta In nota a sent. Cass. Pen., S.U., 01/06/2018, n. 24782

By | 08/06/2018

Segnaliamo la sentenza 01/06/2018, n. 24782, con cui  le Sezioni Unite della Suprema Corte penale decidono la questione di diritto ad essa sottoposto del seguente tenore:

«se, ai fini dell’accertamento del reato di cui al D.Lgs. 10 marzo 2000, n. 74, art. 10-bis, nel testo anteriore all’entrata in vigore del D.Lgs. 24 settembre 2015, n. 158, art. 7, comma 1, lett. b), sia sufficiente la sola dichiarazione modello 770 proveniente dal datore di lavoro per integrare la prova dell’avvenuta consegna ai sostituiti delle certificazioni delle ritenute fiscali“».

Nel risolvere la questione sottoposta, con la cit. sent. 24782/2018 le Sezioni Unite hanno affermato che:

«le Sezioni Unite della Corte di cassazione con riferimento all’art.10-bis d.lgs. n.74 dl 2000, nella formulazione anteriore alle modifiche apportate dal d.lgs. n.158 del 2015, hanno affermato che la dichiarazione modello 770 proveniente dal sostituto di imposta non può essere ritenuta di per sé sola sufficiente ad integrare la prova dell’avvenuta consegna al sostituto della certificazione fiscale».

Documento & materiali

Scarica la sentenza Cass. Pen., S.U., 01/06/2018, n. 24782

     

Articolo pubblicato su Ragionando_weblog, Il notiziario giuridico indipendente v. 4.0 – ISSN 2464-8833. Liberamente utilizzabile, citandone fonte e autore. Potete citare questo articolo come segue:

Sezioni Unite in tema di certificazioni dei sostituti d’imposta In nota a sent. Cass. Pen., S.U., 01/06/2018, n. 24782
di RedazioneJD, in Ragionando_weblog, 08/06/2018, http://www.jusdicere.it/Ragionando/sezioni-unite-in-tema-di-certificazioni-dei-sostituti-dimposta/.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *