E’ invalida la procura speciale che difetta degli elementi di specialità Cass. Civ., sez. Lavoro, con la sentenza 02/07/2019, n. 17708

La Corte di Cassazione, sez. Lavoro, con la sentenza 02/07/2019, n. 17708 procede alla disamina della c.d. carenza dello ius postulandi di un avvocato e della conseguente inammissibilità del ricorso per cassazione. Invero il ricorso, nel caso che ha occupato la Corte, risulta privo di idonea procura speciale ex art. 365 CPC, in quanto «il mandato contenuto in… Leggi tutto »

Opposizione ingiunzione di pagamento: competenza del giudice Corte Cost. 25/06/2019, n. 158

In G.U. 1ª s.s. – Corte Costituzionale n. 27 del 03/07/2019 è pubblicata la Sentenza della Corte Cost. 25/06/2019, n. 158 sul seguente oggetto: «Giudizio di legittimita’ costituzionale in via incidentale. Processo civile – Opposizione all’ingiunzione per il pagamento delle entrate patrimoniali dello Stato e degli altri enti pubblici – Competenza del giudice del luogo in cui ha… Leggi tutto »

Il c.d. ‘Decreto Crescita’ è legge. In vigore dal 30/06/2019

Con la L. 28/06/2019, n. 58 è stato convertito con modificazioni il D.L. 30/04/2019, n. 34 meglio conosciuto come ‘Decreto Crescita‘. La legge è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 29/06/2019 n. 151, Supplemento Ordinario n. 26 e, stante la particolare urgenza è entrata in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione; dunque è in vigore dal 30/06/2019.… Leggi tutto »

L’avvocato è agente sportivo ex lege

E’ di pochi giorni fa la notizia che qualsiasi avvocato iscritto all’albo professionale può operare come agente sportivo. Cioè a dire: l’avvocato è, dunque, agente sportivo ex lege. Ad affermarlo è il Presidente dell’associazione ‘Avvocaticalcio’, l’Avvocato Claudio Pasqualin, il quale al termine di una riunione del Direttivo di tale associazione, avrebbe chiarito, oltre a ciò, anche che, in… Leggi tutto »

Fecondazione omologa dopo la morte del padre: il figlio deve essere considerato legittimo Cass. Civ., Sez. I, 15/05/219, n. 13000

«La Prima Sezione civile ha affermato che, in caso di nascita mediante tecniche di procreazione medicalmente assistita, l’art. 8 della L. n. 40/2004 sullo status del nato con PMA si applica, a prescindere dalla presunzione ex art. 234 CC., anche all’ipotesi di fecondazione omologa post mortem avvenuta utilizzando il seme crioconservato del padre, deceduto prima della formazione dell’embrione,… Leggi tutto »

Il Protocollo di intesa tra CNF, CSM e Consiglio nazionale psicologi

Il 12/03/2019 il CNF, unitamente a CSM ed al Consiglio Nazionale dell’Ordine degli psicologi, ha approvato un nuovo protocollo in materia di armonizzazione degli albi dei periti e dei consulenti tecnici del settore. Lo scopo principale del Protocollo d’intesa è quello di armonizzare, appunto, gli albi per la nomina dello psicologo quale perito/consulente tecnico che abbia quella che… Leggi tutto »

Modalità di utilizzo della carta del Reddito di Cittadinanza: in G.U. il decreto esplicativo Decreto Min. Lav. 19/04/2019 (GU n.148 del 26/06/2019)

Cari Amici, Vi segnaliamo la pubblicazione in G.U. del Decreto 19/04/2019 (GU n.148 del 26/06/2019) del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali contenente le modalità di utilizzo della Carta del Reddito di Cittadinanza. Buona lettura! La Redazione di Ragionando Weblog « MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO 19 aprile 2019  Modalita’ di utilizzo della Carta… Leggi tutto »

Il feto è ‘persona’: sentenza storica della Suprema Corte In nota a Cass. Pen., Sez. IV, 20/06/2019, n. 27539

Risponde di  omicidio colposo e non di aborto colposo, il sanitario (nella specie l’ostetrica) che provoca la morte del feto durante il travaglio, perché il feto nascente è una persona. Questo concetto è quello espresso dalla Suprema Corte nella storica sentenza di questi giorni Sez. IV, 30/01/2019 – 20/06/2019, n. 27539 che qui si segnala. Questo il caso:… Leggi tutto »

Giornalista pubblicista e giornalista professionista: in attesa delle Sezioni Unite Nota a Cass. Civ., sez. lav., 24/05/2019, n.14262

La Sezione lavoro ha rimesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione della causa alle Sezioni Unite in ordine alla risoluzione del potenziale contrasto con l’interpretazione resa dalla medesima Sezione con la sentenza n. 3177 del 2019 in ordine all’inquadramento del collaboratore fisso che svolga attività giornalistica in modo esclusivo, ai fini dell’iscrizione nell’elenco dei giornalisti, con… Leggi tutto »