Spese legali per la difesa dell’amministratore della società: indeducibilità e indetraibilità dell’IVA Cass. Civ., Sez. V, 06/08/2019, n. 20945

CASS. CIV., SEZ. V, 06/08/2019, N. 20945 «La spesa per la difesa del Presidente o dell’Amministratore di una società non è qualificabile in termini di costo di operazioni sociali legittime ovvero rientranti nell’oggetto sociale della società medesima. Dunque, la relativa IVA è indetraibile ed il relativo costo è, parimenti, indeducibile» (Massima non ufficiale) FATTI DI CAUSA 1. La… Leggi tutto »

«Tu mi hai tradito» «Sì, ma il nostro matrimonio era già in crisi» : la prova e la controprova dell’infedeltà. In nota a Cass. Civ., Sez. VI, 30/10/2019, n. 27777

«La parte che faccia valere la violazione dell’obbligo di fedeltà da parte dell’altro coniuge è tenuta a provare la relativa condotta ed il nesso causale con l’intollerabilità della prosecuzione della convivenza, mentre incombe a chi eccepisce l’inefficacia dei fatti posti a fondamento della domanda, e quindi l’inidoneità dell’infedeltà a rendere intollerabile la convivenza, l’onere di provare le circostanze… Leggi tutto »

Notifiche PEC: la Cassazione conferma che il RegIndE prevale sull’INI-PEC Cass. Civ., Sez. VI, ordinanza 27/09/2019, n. 24160

CASS. CIV., SEZ. VI, ORDINANZA 27/09/2019, N. 24160 «Per una valida notifica tramite PEC si deve estrarre l’indirizzo del destinatario solo dal pubblico registro ReGIndE e non dal pubblico registro INI- PEC» (Massima non ufficiale) RILEVATO CHE per quello che è dato leggere nel ricorso, in data 5 giugno 2018, il giudice istruttore del Tribunale di [Omissis] rilevava… Leggi tutto »

Licenziamento per inidoneità fisica sopravvenuta del lavoratore e obblighi datoriali: Cass. 18556/2019 Cass. Civ., Sez. Lav., 10/07/2019, n. 18556

CASS. CIV., SEZ. LAV., 10/07/2019, N. 18556 «In tema di licenziamento per inidoneità fisica sopravvenuta del lavoratore, sussiste l’obbligo della previa verifica, a carico del datore di lavoro, della possibilità di adattamenti organizzativi nei luoghi di lavoro – purché comportanti un onere finanziario proporzionato alle dimensioni e alle caratteristiche dell’impresa e nel rispetto delle condizioni di lavoro dei… Leggi tutto »

Imposta di registro: alla Consulta l’impossibilità di ricorrere ad elementi interpretativi extratestuali Cass. Civ., Sez. V, ordinanza 23/09/2019, n. 23549

CASS. CIV., SEZ. V, ORDINANZA 23/09/2019, N. 2354 «È rilevante e non manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale, in rapporto agli articoli 53 e 3 Cost, dell’articolo 20 D.P.R.131/86, come risultante dagli interventi apportati dall’art. 1, co. 87°, L. 205/17 (l. di bilancio 2018) e dall’art. 1, co.1084°, L.145/18 (l. di bilancio 2019), nella parte in cui… Leggi tutto »

Oneri informativi dell’avvocato e responsabilità civile: Cass. 19520/2019 Cass. Civ., Sez. III, ordinanza 19/07/2019, n. 19520

CASS. CIV., SEZ. III, ORDINANZA 19/07/2019, N. 19520 «Nell’adempimento dell’incarico professionale conferitogli, l’obbligo di diligenza da osservare ai sensi del combinato disposto di cui agli artt. 1176, comma 2, e 2236 cod. civ. impone all’avvocato di assolvere, sia all’atto del conferimento del mandato che nel corso dello svolgimento del rapporto, ai doveri di sollecitazione, dissuasione ed informazione del… Leggi tutto »

Il pagamento del debito di un figlio costituisce donazione indiretta anche in caso di obbligazione solidale Cass. Civ., Sez. II, 18/09/2019, n. 23260

CASS. CIV., SEZ. II, 18/09/2019, N. 23260 «La donazione indiretta è caratterizzata dal perseguito fine di liberalità, e non già dal mezzo giuridico impiegato, che può essere il più vario, nei limiti consentiti dall’ordinamento, e consiste in atti o negozi la cui combinazione produce l’effetto, eccedente rispetto al mezzo, di un’attribuzione patrimoniale gratuita. In particolare, allegato il pagamento… Leggi tutto »

Il contributo unificato è compreso nella condanna alle spese anche se non viene enunciato: Cass. 18529/2019 Cass. Civ., Sez. I, 10/07/2019, n. 18529

CASS. CIV., SEZ. I, 10/07/2019, N. 18529 «Il contributo unificato atti giudiziari costituisce un’obbligazione ex lege di importo predeterminato, gravante sulla parte soccombente per effetto della stessa condanna alle spese, con la conseguenza che il giudice non è neppure tenuto a liquidarne autonomamente il relativo ammontare. Dunque, qualora il provvedimento giudiziale rechi la condanna alle spese giudiziali e… Leggi tutto »

La S. C. sulle caratteristiche della surrogazione dell’INAIL e sulle sue conseguenze Cass. Civ., Sez. VI, ordinanza 01/10/2019, n. 24509

CASS. CIV., SEZ. VI, ORDINANZA 01/10/2019, N. 24509 «La surrogazione dell’assicuratore sociale, in tutte le sue forme (art. 1916 c.c.; art. 10 d.p.r. 30.6.1965 n. 1124, ecc.) è una successione a titolo particolare del solvens nel diritto di credito vantato dall’accipiens nei confronti d’un terzo. Essa si realizza ipso facto al momento del pagamento effettuato dal surrogante nelle… Leggi tutto »

Fondo patrimoniale e atti eccedenti l’ordinaria amministrazione: i figli sono legittimati ad agire (ma….) Cass. Civ., Sez. I, ordinanza 04/09/2019, n. 22069

CASS. CIV., SEZ. I, ORDINANZA 04/09/2019, N. 22069 «L’art. 167 c.c., nel regolare il fondo patrimoniale, non si riferisce alla così detta famiglia parentale bensì alla famiglia nucleare; in essa sono compresi i figli legittimi, naturali ed adottivi dei coniugi, minori e maggiorenni non autonomi patrimonialmente, nonché, secondo la dottrina, gli affiliati ed i minori in affidamento temporaneo;… Leggi tutto »