L’assegno di mantenimento e la compensazione con altri crediti, quando si rivela uno svantaggio

«La ricorrente non tiene conto del fatto che il carattere sostanzialmente alimentare dell’assegno di mantenimento a beneficio dei figli, in regime di separazione, comporta la non operatività della compensazione del suo importo con altri crediti (Cass. n. 23569 del 2016). Il credito per il contributo al mantenimento, non essendo disponibile nè rinunciabile, non era neppure compensabile. A ciò… Leggi tutto »

Share

PCT: la versione 2018 del vademecum generale Pct di Udine

Vi proponiamo oggi un documento protocollare davvero interessante adottato nel Foro di Udine. Si tratta della versione 2018 del «Vademecum generale del Processo Civile Telematico» elaborato da quel Foro, che si connota per la completezza e l’organicità delle informazioni che propone, articolate in 34 punti. Questo è il link per scaricarlo (ma non dimenticate di visitare la nostra… Leggi tutto »

Share

Appalti: pubblicato il nuovo regolamento contenente le linee guida per il direttore dei lavori e il direttore dell’esecuzione D.M. 07/03/2018, n. 49 pubbl. su G.U. 15/05/2018, n. 111

Si segnala che in data 15/05/2018 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 111/2018 il Decreto Ministeriale 07/03/2018, n. 49. Si tratta del Regolamento ministeriale, che entrerà in vigore il 30/05/2018, contenente le linee guida in materia di appalti,  sulle modalita’ di svolgimento delle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell’esecuzione. Rimandando per uno studio approfondito… Leggi tutto »

Share

Il diritto di rimborso delle spese di casa da un coniuge nei confronti dell’altro durante la convivenza matrimoniale

«Nel periodo di convivenza matrimoniale entrambi i coniugi contribuiscono alle esigenze della famiglia, ed anche dei figli, in una misura che verosimilmente corrisponde alle possibilità di ciascuno, coerentemente con quanto previsto dall’art. 316 bis, comma 1, c.c.. Con riguardo invece alle spese per le utenze domestiche nella fase precedente alla separazione, non sussiste il diritto al rimborso delle… Leggi tutto »

Share

Detrazione Iva per ristrutturazione: riconosciuta anche se l’immobile è di proprietà di terzi Cass. Civ., SS.UU., 11/05/2018, n. 11533

«Il diritto alla detrazione IVA per lavori di ristrutturazione o manutenzione deve essere riconosciuto anche per gli immobili di proprietà di terzi, purché sia presente un nesso di strumentalità con l’attività d’impresa o professionale, anche se quest’ultima sia potenziale o di prospettiva e finanche se – per cause estranee al contribuente – la predetta attività non abbia poi… Leggi tutto »

Share

La Suprema Corte sul rapporto tra disavviamento commerciale e imposta di registro Cass. Civ., Sez. V, 17/01/2018, n. 979

Ogni imprenditore, almeno una volta nella propria carriera, si è certamente cimentato in un progetto che a tutti – consulenti, collaboratori e familiari – pareva impossibile da realizzare, magari avendo infine successo a dispetto delle difficoltà iniziali e dei più neri pronostici (nel che sta il cuore reale, almeno a parere di chi scrive, della libera impresa). Sta… Leggi tutto »

Share

Il termine per il deposito del ricorso avanti il giudice del lavoro si applica anche ai licenziamenti intimati prima della L. 183/2010 Cass. Civ., sez. Lavoro, 03/05/2018, n. 10521

«Il termine decadenziale di cui all’art. 6, comma 2, legge n. 604/1966, come modificato dall’art. 32, comma 1, legge n. 183/2010 (e poi, ulteriormente, dall’art. 1, comma 38, legge n. 92/2012) – secondo cui l’impugnazione stragiudiziale del licenziamento non è efficace se non è seguita, entro il successivo termine di giorni 270 (poi divenuto 180), dal deposito del… Leggi tutto »

Share

Mantenimento figli: se non lo paghi tu, lo farò pagare ai tuoi genitori! L’obbligo alimentare dei nonni In nota a sentenza cass. Civ., Sez. VI, 02/05/2018, n. 10419

Quante volte un genitore separato con figli, a fronte dell’inadempimento dell’altro genitore al pagamento del contributo al mantenimento dei figli medesimi, ha minacciato l’altro dicendogli «se lo non paghi tu, vedrai che lo farò pagare ai tuoi genitori» facendo leva sull’obbligo alimentare dei nonni. In effetti, i nonni, ed in generale gli ascendenti hanno diritti e doveri verso… Leggi tutto »

Share

La competenza del Giudice di Pace per le sanzioni amministrative: intervengono le Sezioni Unite In nota a Cass. Civ., S.U., 27/04/2018, n. 10261

«La competenza del giudice di pace, ex art. 6 del d.lgs. n. 150 del 2011, relativa alle controversie aventi ad oggetto opposizione a sanzioni amministrative per violazione del codice della strada è per materia ed in alcune ipotesi con limite di valore; la competenza del detto giudice ex art. 7 del d.lgs. cit. per le controversie aventi ad… Leggi tutto »

Share

Avvocato padre: ha diritto all’indennità di maternità in caso di adozione Cass. Civ., Sez. Lavoro, 27/04/2018, n. 10282

Con una importante pronuncia – che vi segnaliamo – la Cassazione fa proprio il principio già in precedenza espresso dalla Corte Costituzionale con una altrettanto rilevante pronuncia di illegittimità costituzionale degli artt. 70 e 72 del D.LGS. n. 151/2001, nella parte in cui non prevedevano che al padre spettasse il diritto a percepire, in alternativa alla madre, l’indennità di… Leggi tutto »

Share