Mediazione: i dati statistici dalla Camera di Commercio di Milano

By | 26/06/2018

La Camera di Commercio e la Camera Arbitrale di Milano hanno pubblicato in questi giorni il consueto rapporto annuale riferito al 2017 da cui emerge che l’istituto della mediazione viene accolto con maggior favore sia da imprese che da privati per la risoluzione delle controversie.

I numeri parlano da soli. Delle procedure avviate in tale sede (sono il 31% le ipotesi in cui la mediazione supera l’incontro cd. “filtro”),  quelle che hanno avuto esito positivo sono il 22,4% contro il 14% di tre anni.

«Se la lite è internazionale, l’accordo si trova in un caso su tre».

La crescita degli accordi va di pari passo con la crescita della res litigiosa: il valore medio dei procedimenti di mediazione nel 2017 è stato di 400 mila euro, contro i 364mila del 2016 e i circa 300mila di tre anni fa.

thumbnail of PP_PROF_18DatiMediazione_s

«La possibilità di risolvere le liti in tempi rapidi e con costi contenuti è un elemento sempre più importante nella scelta del ricorso a questo strumento di giustizia alternativa che vede il maggior numero di accordi raggiunti proprio nelle controversie economicamente più gravose per imprese e cittadini»

ha dichiarato Marco Dettori, Presidente della Camera Arbitrale.

 

     

Articolo pubblicato su Ragionando_weblog, Il notiziario giuridico indipendente v. 4.0 – ISSN 2464-8833. Liberamente utilizzabile, citandone fonte e autore. Potete citare questo articolo come segue:

Mediazione: i dati statistici dalla Camera di Commercio di Milano
di RedazioneJD, in Ragionando_weblog, 26/06/2018, http://www.jusdicere.it/Ragionando/mediazione-i-dati-statistici-dalla-camera-di-commercio-di-milano/.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *