Tribunale di Firenze: sì alla mediazione anche senza il pagamento dell’indennità


Il Tribunale di Firenze interviene, con un’interessante ordinanza (Trib. Firenze, Sez. III, 07/05/2015),  sul tema della mediazione e, in particolare,  sulla questione del versamento delle relative indennità da parte dei contendenti.

Il caso

Il caso è semplice. Due parti esperiscono il procedimento di mediazione, ma al primo incontro non viene svolta alcuna attività, stante il mancato versamento degli oneri previsti dall’organismo adito.

Viene comunque redatto il relativo verbale negativo e la causa perviene all’istruttore.

Quest’ultimo, tuttavia, qualifica senz’altro

«illegittimo il comportamento dell’Organismo di mediazione nella misura [in cui: N.d.R.], come riferito dal difensore, sia stato condizionato l’esperimento della mediazione al previo pagamento dei relativi oneri»,

rimettendo, dunque, le parti dinanzi a diverso organismo di mediazione, per completare il procedimento.

La decisione torna ancora una volta sulla vexata quaestio degli oneri di mediazione, già affrontata da TAR e  Consiglio di Stato (su cui vi abbiamo aggiornato nei nostri articoli del  29/01/2015, 04/02/201528/04/2015), sebbene sotto un profilo particolare, forse più convincente.

Documenti & materiali

Scarica l’ordinanza Trib. Firenze, Sez. III, 07/05/2015

Print Friendly, PDF & Email
Avv. Francesca Serretti Gattoni
Author: Avv. Francesca Serretti Gattoni

Avvocato, nata a Pesaro il 24 febbraio 1982. Iscritta all’Albo degli Avvocati di Pesaro dal 2010. Autrice e componente della redazione. Cura, in particolare, la sezione lavoro di Ragionando_weblog - ISSN 2464-8833

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.