Category Archives: Processo civile: in genere

Notificazione della sentenza: unicità di decorrenza del termine breve per attore e convenuto Nota a Cass. Civ., SS. UU., 014/03/2019, n. 6278/2019

Le Sezioni Unite della Cassazione, a risoluzione di contrasto, hanno affermato che, «nell’ipotesi di notificazione della sentenza ai sensi dell’art. 326 c.p.c., il termine breve di impugnazione di cui al precedente art. 325 decorre, anche per il notificante, dalla data in cui la notifica viene eseguita nei confronti del destinatario, in quanto gli effetti del procedimento notificatorio, quale… Leggi tutto »

Linee guida in materia di famiglia Protocollo 14/03/2019 adottato a Milano

Quello presentato a Milano il 14/03/2019 non è il solito Protocollo in materia di famiglia. Esso contiene le linee guida da seguire nel contenzioso in materia di famiglia con tanto di modelli di ricorso, di criteri e raccomandazioni non solo redazionali ma anche contenutistiche dei vari atti processuali. I suoi firmatari sono la Corte d’appello, Tribunale, Consiglio dell’Ordine… Leggi tutto »

Corte Costituzionale: parziale illegittimità dell’art. 545 cpc circa l’impignorabilità della pensione in nota a sentenza Corte Cost. 31/01/2019, n. 12

In tema di esecuzione forzata mobiliare, con la sentenza 31/01/2019, n. 12 la Corte Costituzionale, ha dichiarato la parziale illegittimità dell’art. 545 cpc, laddove non prevede la sua applicabilità anche alle procedure esecutive pendenti alla sua entrata in vigore. Come noto, l’art. 545, settimo comma, cpc prevede che: «le somme da chiunque dovute a titolo di pensione, di… Leggi tutto »

Notifica da parte di Ufficiale Giudiziario territorialmente incompetente? Nessun problema, notifica valida. In nota a Cass. Civ., Sezioni Unite, 04/07/2018, n. 17533

Con la sentenza Cass. Civ., Sezioni Unite, 04/07/2018, n. 17533 le Sezioni Unite si pronunciano sulla questione di particolare rilevanza circa le conseguenze della notificazione effettuata da Ufficiale Giudiziario territorialmente incompetente. Come noto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 106 DPR 15/12/1959, n. 1229 e succ. mod. «l’ufficiale giudiziario compie con attribuzione esclusiva gli atti del proprio ministero… Leggi tutto »

…. e se il giudice dimentica di pronunciarsi sulle spese di giudizio? In nota a Cass. Civ., Sezioni Unite, 21/06/2018, n. 16415

Quante volte accade che il giudice, nell’emettere la propria decisione, dimentichi di pronunciarsi sulle spese di giudizio? Troppe. Ai sensi e per gli effetti degli artt. 91 e ss c.p.c., la pronuncia sulle spese è – per così dire – una pronuncia obbligata del giudice, nel senso che, egli andando a decidere la controversia, è tenuto anche a… Leggi tutto »

La competenza territoriale dei procedimenti nei confronti dei magistrati: le Sezioni Unite chiariscono In nota a sent. Cass. civ., S.U., 07/06/2018, n. 14842

Il regolamento di competenza sottoposto alla Suprema Corte riguarda una particolare questione in cui era stata esercitata azione di responsabilità civile per fatti – asseritamente – commessi sia dai magistrati di merito (evidentemente quelli dei gradi di merito, appunto, nella specie del Foro di Cagliari), che da magistrati di legittimità, e, dunque, magistrati di Cassazione. Il giudizio veniva… Leggi tutto »

La competenza del Giudice di Pace per le sanzioni amministrative: intervengono le Sezioni Unite In nota a Cass. Civ., S.U., 27/04/2018, n. 10261

«La competenza del giudice di pace, ex art. 6 del d.lgs. n. 150 del 2011, relativa alle controversie aventi ad oggetto opposizione a sanzioni amministrative per violazione del codice della strada è per materia ed in alcune ipotesi con limite di valore; la competenza del detto giudice ex art. 7 del d.lgs. cit. per le controversie aventi ad… Leggi tutto »

Compensazione delle spese legali (art. 92/2 cpc): è incostituzionale, ma nel senso che …. In nota a sentenza Corte Costituzionale 19/04/2018, n. 77

In questi giorni, con la sentenza 19/04/2018 n. 77 la Corte Costituzionale ha dichiarato: «l’illegittimità costituzionale dell’art. 92, secondo comma, del codice di procedura civile, nel testo modificato dall’art. 13, comma 1, del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132 (Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile), convertito, con modificazioni,… Leggi tutto »

Mancata quantificazione delle competenze legali in dispositivo: un caso particolare di (sicuro) errore materiale Cass. Civ., S.U., ordinanza 14 marzo 2018, n. 6336

Come noto, il tema della mancata liquidazione delle spese legali in sentenza (o, in altro provvedimento comunque conclusivo del giudizio) è uno di quelli che hanno spesso determinato importanti contrasti interpretativi, essendosi la giurisprudenza divisa tra il ritenere la discrasia in questione emendabile mediante il procedimento di correzione degli errori materiali della sentenza ex art. 297 e ss.… Leggi tutto »