Category Archives: Diritto di famiglia in genere

Adottabilità d’ufficio dei provvedimenti a favore dei minori in nota a provvedimento Cass. Civ., Sez. VI, 14/06/2017, n. 14830

La Sezione VI della Corte di Cassazione di recente, con l’ordinanza 14/06/2017, n. 14830, ha affermato il seguente concetto: «i provvedimenti necessari alla tutela degli interessi morali e materiali della prole, qual è l’attribuzione e la determinazione dell’assegno di mantenimento a carico del genitore non affidatario, possono essere adottati d’ufficio, essendo rivolti a soddisfare esigenze e finalità pubblicistiche… Leggi tutto »

Share

Partecipazioni societarie e comunione legale dei beni: brevi note

Il tema del rapporto tra acquisto di partecipazioni societarie e comunione legale dei beni tra coniugi è uno dei non pochi rompicapi che, nel silenzio del legislatore in materia, hanno agitato, e in parte ancora agitano, dottrina e giurisprudenza. Esso si sviluppa in diversi sotto-temi tra essi variamente sovrapposti, quali, ad esempio, quello dell’individuazione della natura della quota… Leggi tutto »

Share

Diritto di famiglia e deontologia professionale: Milano adotta un vademecum

In questi giorni l’Ordine degli Avvocati di Milano ha adottato un documento che ha chiamato ‘Vademecum‘ contenente l’individuazione delle regole di condotta deontologicamente corretta che sono tenuti a rispettare gli avvocati che si occupano del settore del diritto di famiglia. Esso si rivolge ai professionisti che si occupano del settore famiglia, ma è anche un prezioso documento per… Leggi tutto »

Share

Vaccinazione obbligatorie: adempimenti dei genitori e sanzioni In nota a D.L. 07/06/2017, n. 73

Come ormai noto a tutti il Governo italiano ha emanato un provvedimento legislativo che rende obbligatorie alcune vaccinazioni per i minori. Si tratta del D.L. 07/06/2017, n. 73, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 130 del 07/06/2017, ed in vigore dal giorno 08/06/2017. Su questa tema così delicato ci si astiene dal fare commenti di merito e ci si… Leggi tutto »

Share

L’assegno una tantum esclude la reversibilità? La questione è rimessa alle Sezioni Unite. In nota a Ordinanza interlocutoria Cass. Sez. I,10/05/2017, n. 11453

Ai sensi dell’art. 5/8 L. 01/012/1970, n. 898 (legge divorzio), la liquidazione una tantum del coniuge, in sede di divorzio, esclude che il coniuge ‘liquidato’ possa avanzare «alcuna successiva domanda di contenuto economico». In altre parole, quando in sede di divorzio i coniugi si accordano per la corresponsione in unica soluzione dell’assegno divorzile di uno a favore dell’altro,… Leggi tutto »

Share

La rivoluzione dell’assegno divorzile In nota alla sentenza Cass. Civ., Sez. I, 10/05/2017, n. 11504

Il 10 maggio 2017, la 1^ Sezione della Corte di Cassazione, ha depositato una sentenza (n. 11504) destinata a fare storia in materia di divorzio, ed in specie di assegno divorzile. Con essa la Corte di legittimità, ha fornito una nuova interpretazione delle fondamentali norme vigenti in materia di assegno divorzile, tale da scardinare e ‘rivoluzionare’ in senso… Leggi tutto »

Share

Delibazione della sentenza ecclesiastica dichiarativa di nullità del matrimonio: guai fidarsi delle interpretazioni giurisprudenziali. In nota a ordinanza Cass. Civ., Sez. VI, 19/04/2017, n. 9925

E’ noto che la sentenza con cui il Tribunale ecclesiastico dichiara la nullità del matrimonio concordatario (nullità che può essere dichiarata per vari motivi), per assumere efficacia anche nel nostro Paese, deve prima essere sottoposta al giudizio di delibazione avanti il giudice italiano (sul tema si rinvia ai nostri articoli del 07/04/2015 e del 12/02/2017) . E’ altrettanto… Leggi tutto »

Share

Nuove norme in materia di protezione di minori stranieri non accompagnati In nota a L. 07/04/2017, n. 47

Quasi ogni giorno ci viene data notizia di sbarchi sul nostro territorio, di stranieri in cerca di riparo da persecuzione o in cerca di fortuna. Insieme ad essi ci sono sempre anche molti minorenni, a volte addirittura neonati. Sempre più spesso accade che i citati minori siano ‘soli’, cioè senza i rispettivi genitori o adulti di riferimento. Allora,… Leggi tutto »

Share

Violenza domestica: la CEDU condanna l’Italia sentenza Corte Europea Diritti dell'Uomo, Sez. I, 02/03/2017, n. 41237/14

Nel giorno in cui convenzionalmente si omaggia la donna, ci piace segnalare una sentenza di questi giorni della Corte europea dei diritti umani (CEDU) contro la violenza domestica e di portata storica. Si tratta della sentenza, sez. I, 02/03/2017, n. 41237/14 (caso Talpis v/ Italia) (ci scusiamo ma la sentenza risulta reperibile solo in lingua francese) con cui… Leggi tutto »

Share

Le indagini patrimoniali attraverso la polizia tributaria

In tema di indagini patrimoniali, con l’ordinanza 20/02/2017, n. 4292, la Sezione VI della  Suprema Corte è tornata a pronunciarsi su un tema scottante: le indagini attraverso la polizia tributaria, ribadendo un principio già affermato in passato e precisamente: «In tema di determinazione dell’assegno di mantenimento in sede di scioglimento degli effetti civili del matrimonio, l’esercizio del potere… Leggi tutto »

Share