Canone Rai errato? Non va pagato!


Come previsto dalla Legge di stabilità 2016, in questi giorni sono iniziate ad arrivare le prime bollette per la fornitura dell’energia elettrica con annesso l’addebito del canone RAI.

Sul sito delle Agenzia delle Entrate sono stati a suo tempo emanati i vari moduli per chiedere l’esenzione dal pagamento del canone nei casi previsti e, in questi ultimi giorni, a ridosso dell’invio delle prime bollette, è stata ampliata la sezione relativa alle FAQ.

L’ultima novità al riguardo consente a che coloro i quali ritengano che l’addebito del canone tv sulla propria bolletta non sia corretto di effettuare il pagamento della sola quota energia indicata nella bolletta. Niente clausola solve et repete come siamo tradizionalmente abituati quando si ha a che fare con il Fisco.

A diffondere la notizia è stata la stessa Agenzia delle Entrate nella propria pagina facebook con un post pubblicato il 25 luglio di seguito riportato

 

L’Agenzia informa, inoltre, che successivamente verranno effettuati i dovuti controlli sulle singole posizioni.

Print Friendly, PDF & Email
Avv. Claudia Gianotti
Author: Avv. Claudia Gianotti

Avvocato, nata a Pesaro il 08 settembre 1982. Iscritta all’Albo degli Avvocati di Pesaro dal 2011. Autrice e componente della redazione. Cura, in particolare, la sezione fiscale di Ragionando_weblog - ISSN 2464-8833

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.