L’obbligo vaccinale. Ultimo aggiornamento.

Nel nostro articolo del 12/06/2017 , cui rinviamo, vi davamo conto della normativa in materia di obbligo vaccinale introdotta, come noto, con il D.L. 07/06/2017, n. 73  pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 130 del 07/06/2017, ed entrato in vigore il 08/06/2017.

Il citato D.L. 07/06/2017, n. 73  è stato convertito con modifiche con la L. 31/07/2017, n. 119, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 182 del 05/08/2017, ed in vigore dal 06/08/2017.

Il Ministero della Salute ha anche emanato una scheda riassuntiva sul tema, di una qualche utilità che dunque si allega.

Per completare il quadro normativo, va infine dato atto della emanazione della Circolare ministeriale 01/09/2017, n. 1679.

Le modifiche alla normativa introdotte in sede di conversione del D.L. 73/2017, sono numerose. Ma soffermandoci su quelle che sembrano più importanti si possono forse riassumere nella riduzione del numero dei vaccini obbligatori (10 e non più 12 come originariamente previsto), nell’ammorbidimento del sistema ai fini dell’accesso alle scuole, e nell’attenuazione delle conseguenze sanzionatorie nei confronti dei genitori inadempienti.

Quanto al tipo di specifici vaccini obbligatori l’art. 1 della L. 119/2017 prevede che:

per i minori di eta’ compresa tra zero e sedici anni e per tutti i minori stranieri non accompagnati sono obbligatorie e gratuite, in base alle specifiche indicazioni del Calendario vaccinale nazionale relativo a ciascuna coorte di nascita, le vaccinazioni di seguito indicate:
a) anti-poliomielitica;
b) anti-difterica;
c) anti-tetanica;
d) anti-epatite B;
e) anti-pertosse;
f) anti-Haemophilus influenzae tipo b.

1-bis. Agli stessi fini di cui al comma 1, per i minori di eta’ compresa tra zero e sedici anni e per tutti i minori stranieri non accompagnati sono altresi’ obbligatorie e gratuite, in base alle specifiche indicazioni del Calendario vaccinale nazionale relativo a ciascuna coorte di nascita, le vaccinazioni di seguito indicate: a) anti-morbillo;
b) anti-rosolia;
c) anti-parotite;
d) anti-varicella.

Con riguardo all’accesso ai servizi scolastici, mentre prima con il D.L. 73/2017 si prevedeva sostanzialmente quale requisito di accesso l’avvenuta vaccinazione obbligatoria (salvo esonero), ora, con la L. 119/2017, è sì richiesta la predetta vaccinazione ma per accedere alla scuola, quantomeno per l’anno scolastico 2017/2018, in alternativa all’attestazione dell’avvenuta vaccinazione, sarà sufficiente presentare all’istituto scolastico una documentazione attestante l’esonero da essa, oppure l’avvenuto inoltro della richiesta di voler effettuare la vaccinazione, oppure, ancora il suo differimento.

Questa documentazione, per l’anno scolastico 2017/2018, dovrà essere presentata entro la data dell’11/09/2017, per quanto riguarda i servizi educativi dell’infanzia e le scuole dell’infanzia, ed entro il 31/10/2017 per tutti gli altri. Ma, successivamente, entro il 10/03/2018 bisognerà regolarizzare l’accesso, ossia, presentare la regolare attestazione dell’avvenuta vaccinazione (salvo esonero) altrimenti «il minore sarà escluso dall’accesso ai servizi» educativi.

Ciò è quanto precisa il paragrafo n. 2 della Circolare ministeriale 01/09/2017, n. 1679 specificando però che varrà solo per le scuole dell’infanzia e non per le scuole dell’obbligo ove, quindi, sembra di capire, il minore sarà comunque ammesso.

Le sanzioni originariamente previste dell’art. 1/4 D.L. 07/06/2017, n. 73 erano la sanzione amministrativa pecuniaria da € 500,00 a € 7.500,00, oltre alla segnalazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i  Minorenni «per gli adempimenti di competenza».
Ora con la L. 119/2017, in primo luogo è venuta meno la segnalazione alla Procura del Tribunale per i Minorenni, poi, la sanzione amministrativa pecuniaria è stata ridotta a quella che va da € 100,00 a € 500,00.

Documenti & materiali

Scarica il testo della L. 31/07/2017, n. 119
Scarica il testo del D.L. 07/06/2017, n. 73
Scarica il testo della scheda del Ministero della Salute
Scarica il testo della Circolare Ministeriale 01/09/2017, n. 1679

     

Articolo pubblicato su Ragionando_weblog, Il notiziario giuridico indipendente v. 4.0 – ISSN 2464-8833. Liberamente utilizzabile, citandone fonte e autore. Potete citare questo articolo come segue:

L’obbligo vaccinale. Ultimo aggiornamento.
di Avv. Daniela Gattoni, in Ragionando_weblog, 06/09/2017, http://www.jusdicere.it/Ragionando/avv-daniela-gattoni-lobbligo-vaccinale-ultimo-aggiornamento/.

Share
Avv. Daniela Gattoni
Author: Avv. Daniela Gattoni

Avvocato, nata a Pesaro il 20 agosto 1963. Iscritto all’Albo degli Avvocati di Pesaro dal 1992. Abilitata al patrocinio dinanzi alle magistrature superiori dal 2004. Autrice e componente della redazione. Cura, in particolare, la sezione famiglia di Ragionando_weblog - ISSN 2464-8833.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *