Monthly Archives: febbraio 2018

La notifica via PEC delle violazioni al Codice della Strada

Con la Circ. Min. Interno n. 300/A/1500/18/127/9 del 20/02/2018, che oggi vi proponiamo, trova infine definitiva attuazione anche a livello operativo l’obbligo di notifica a mezzo PEC dei verbali di accertamento delle violazioni al Codice della Strada. Il cammino di tale innovazione rispetto alla tradizionale forma notificatoria a mezzo raccomandata a/r era cominciato sino dal 2013, con l’… Leggi tutto »

Share

Associazione in partecipazione: quando simula la subordinazione Cass. Civ., sez. lav., 21/02/2018, n. 4219

«Affinché un rapporto di lavoro possa qualificarsi come associazione in partecipazione con apporto di lavoro, è necessario che tale rapporto non abbia le caratteristiche proprie del contratto di lavoro subordinato e che dunque l’associato partecipi sia agli utili che alle perdite dell’impresa». E’ la massima della sentenza Cass. Civ., sez. lav., 21/02/2018, n. 4219 con cui la Suprema… Leggi tutto »

Share

Giudizio di separazione o divorzio: gli effetti della morte del coniuge obbligato In nota a sent. Cass. Civ., Sez. I, 20/02/2018, n. 4092

Cosa accade se nel corso di un giudizio di separazione o di divorzio il coniuge obbligato al mantenimento, muore? In applicazione dei principi generali, sotto un profilo puramente processuale, ai sensi e per gli effetti dell’art. 300 cpc, se ne dovrebbe concludere per l’interruzione del giudizio con la conseguente possibilità della sua riassunzione o prosecuzione. Ma in questi… Leggi tutto »

Share

PCT: due protocolli dell’Osservatorio Giustizia Civile di Bologna

Concludiamo la settimana con la pubblicazione di due ulteriori protocolli promananti dall’Osservatorio delle Giustizia Civile del Foro di Bologna, rispettivamente dedicati, il primo, al processo civile telematico (in aggiornamento di quello distrettuale del 2014, già a suo tempo pubblicato) ed il secondo al tema specifico del processo esecutivo. Entrambi i documenti erano sfuggiti alla nostra ricerca, e, dunque,… Leggi tutto »

Share

Assegni familiari, questi sconosciuti… in nota a sent. Cass. Civ., Sez. Lav., 09/02/2018, n. 3214

Si torna a parlare di assegni familiari, ossia di quegli emolumenti, se così si possono chiamare, riconosciuti al dipendente (pubblico o privato), nella sussistenza di determinate circostanze (esistenza di figli minori, soglia di reddito, etc),  quale forma di ‘aiuto economico’ per i figli minorenni, e che – e questo è il problema maggiore – creano non pochi problemi… Leggi tutto »

Share

Elezioni 2018: la giustizia che verrà. Focus sui programmi

Il 4 marzo si avvicina a grandi passi e, dunque, ci è sembrato utile focalizzarci sulle proposte dei partiti politici in materia di giustizia. Come tutti sappiamo, il sistema giustizia è stato via via additato, con sempre maggiore insistenza, come il responsabile di ogni male: dall’arretratezza economica del nostro paese cagionata dalla sua lentezza (giustizia civile), all’insopportabile appesantimento… Leggi tutto »

Share

Impresa familiare: in che misura si calcola la quota degli incrementi (all’avviamento) Cass. Civ., Sez. Lavoro, 15/11/2017 n. 27108

«In tema di impresa familiare, la quota spettante al familiare partecipante al momento della cessazione che, ex art. 230-bis c.c., va determinata esclusivamente sulla base della quantità e qualità del lavoro svolto dal predetto nell’impresa, è relativa nella stessa misura tanto agli utili che agli incrementi, siano essi materiali o immateriali». La decisione sopra riportata è arrivata nello… Leggi tutto »

Share

PCT: l’aggiornamento del protocollo di Busto Arsizio

Un lettore, che ringraziamo, ci ha cortesemente segnalato la presenza di un aggiornamento del protocollo PCT del Tribunale di Busto Arsizio, la prima stesura del quale, risalente all’anno 2014, avevamo a suo tempo pubblicato. Il nuovo documento, intitolato «Processo Civile Telematico. Prassi e procedure operative», è scaricabile da qui (oppure consultabile, come sempre, nella nostra sezione dedicata ai… Leggi tutto »

Share

Telefonate salate con il telefono aziendale: il licenziamento è legittimo Cass. Civ., Sez. Lavoro, 12/12/2018, n. 3315

La vicenda processuale Ad un dipendente di una nota azienda di telefonia veniva contestato di aver compiuto una lunghissima serie di telefonate verso numerazioni non geografiche a valore aggiunto, traffico telefonico non attinente alle esigenze di servizio, non consentito nè autorizzato, utilizzando la linea dedicata al fax del reparto ove era occupato, trattenendosi nei locali prima delle ore… Leggi tutto »

Share